Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 19 ottobre 2017

Lettera aperta. "Io studentessa tredicenne di Vulcano perchè non ho diritto allo studio come altri coetanei? Perchè debbo rinunciare al mio futuro?"

Ho quasi 13 anni dovrei frequentare la terza media di Vulcano ma, poiché nessuno vuole rispettare il mio diritto all'istruzione, tra 10 anni, invece, di essere un bravo medico mi ritroverò ad avere lacune che non mi consentiranno di esserlo!
Io mi chiedo perché altri TREDICENNI possono sfruttare il loro diritto allo studio mentre io no!
In una classe pollaio come la mia siamo e rimaniamo mediocri, senza possibilità di crescita.
Non posso istruirmi, non è la prima volta che mi pongo questa domanda poiché ormai ho perso la speranza di avere un mestiere dignitoso un domani.
Ho perso la speranza di prendere una borsa di studio che mi consentirebbe di andare all'estero!
Ecco questo a me non viene garantito perché devo essere una ragazzina diversa, perché non devo essere istruita come gli altri italiani?
Voglio proprio sentire se qualcuno mi risponderà....io aspetto....ho una vita davanti.
Una studentessa della III media di Vulcano

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.