Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 26 febbraio 2010

Santa Marina Salina. Lo Schiavo alla Provincia " Dopo due mesi strada provinciale ancora inagibile"

Una nota è stata inviata dal sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo alla Provincia Regionale di Messina (1° Ufficio Dirigenziale Suolo e Protezione Civile VI Dipartimento /c.a. Ing.Giuseppe Celi ) e p.c. On. Presidente G. Ricevuto
Oggetto: Lavori urgenti sp.182-reiterazione richiesta.
Considerato che ad oggi, a circa due mesi dalla precedente nota , non sono stati ancora eseguiti i lavori di cui in oggetto, Le sottopongo nuovamente la problematica che da ormai troppo tempo affligge il tratto di strada in questione. Come ben saprà, tale punto stradale, dal giorno del crollo del costone sovrastante è rimasto parzialmente ricoperto dai detriti e delimitato, quindi, da un transennamento che impegna interamente la carreggiata lato monte. Tale delimitazione, come già specificato nelle precedente nota, genera nella carreggiata opposta un doppio senso alternato esteso per tutta la delimitazione. Se si considera che:
l’area transennata interessa un tratto di strada particolarmente difficoltoso per la guida a causa della presenza di una serie di curve che occludono la visibilità;
la cartellonistica di segnalazione di pericolo è costantemente abbattuta dal vento in quanto sostenuta da semplici blocchi di pietra e qualche tavola;
non esiste un sistema di controllo del flusso veicolare tale da consentire una regolamentazione del doppio senso, cosicché spesso si rischia lo scontro dei veicoli provenienti da direzioni opposte;
la continua caduta di materiale dal costone genera uno stato di pericolo che non può essere ancora lasciato alla mercé delle intemperie e dell’indifferenza.
Quanto sopra esposto esemplifica in poche parole la gravità del contesto che interessa l’area descritta e che solo per fortuna non ha ancora provocato incidenti. Senz’altro, il fatto che finora questo tratto della sp 182 sia stato attraversato solo da un flusso limitato di veicoli e comunque da guidatori che conoscono bene il territorio, ha molto contenuto la possibilità di sinistri. Come si sa, la stagione turistica porta sull’Isola un incremento del transito veicolare tale da non potersi conciliare con stati di precarietà stradale come quello esposto.
Alla luce di quanto relazionato, si spera che Codesto spett. Ente possa intervenire al più presto possibile, fugando così non soltanto le responsabilità e i pericoli connessi alla problematica descritta ma anche ogni dubbio e critica in merito alla capacità e al potere di un ente rispettabilissimo come quello rappresentato dalla Provincia di Messina.
Distinti saluti.
Il Sindaco
Massimo Lo Schiavo