Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 4 febbraio 2012

Vergogna, vergogna, vergogna (di Giovanni Giardina)

Gentile direttore,
voglia gentilmente accogliere e rendere pubblico lo sfogo, la rabbia di un comune cittadino costretto a vivere, come altri ,tormentato dai continui pagamenti ,aumenti di ogni genere, che spingono sempre piu’ alla disperazione, perche’ gia’ afflitti da sacrifici per la sopravvivenza e che in cambio dei comuni diritti, ricevono solo mortificazioni. Mi riferisco agli addetti dei pubblici servizi: banche, poste, ospedali, ambulatori,negozi, farmacie, trasporti, catasto,Comune ecc…Tutti come noi, esauriti, depressi, spesso arroganti ed intolleranti.
Censimento:. Per ben tre volte sono venuti a casa , gente che mi doveva aiutare a compilare il questonario; non sapevano neanche da dove iniziare, alla fine sono stato io ad istruire loro..
Contratto dell’acqua da firmare . Dopo aver gia’ pagato, sono ancora indeciso se firmarlo, poiche’ a mio modesto parere , e’ un contratto con articoli inacettabili e per lo piu’ vessatori. Ma nessuno ne parla, perche’sono tutti presi dall’alleanze. Per ultimo proprio oggi ha bussato alla mia porta un povero ragazzo che aveva l’incarico di rilevare le letture dei contatori dell’acqua, senza un’elenco di nominativi, indirizzi, munito solo di carta e penna; mi sono talmente intenerito, che mi sono messo a disposizione per accompagnarlo almeno nella mia zona e ho constatato che le letture erano rilevate solo dalla matricola dei contatori, posta ai bordi degli stessi difficilmente riscontrabili e in parte illeggibili poiche’ sporchi , alcuni vecchi e privi di manutenzione. POVERI NOI !
Esenzioni ticket : Medici, farmacie, ospedali…….. no comment !
Rifiuti differenziati .Giorni fa , una donna bussa e ci consegna un cartoncino dove era illustrato come differenziare, alle prime domande rispose che: a giorni sarebbero venuti altri a consegnare i sacchetti e avrebbero spiegato tutto.. Dalle notizie riportate dal talloncino intanto leggevo :
(Viola ,frazione secca ) ( Marrone, frazione umida ) ( Cartone, carta e cartone ) ( Verde, vetro, baraXttoli )
( Gialli, plastica )
Trascorsi alcuni giorni, oggi spuntano due e portano i sacchetti che non corrispondevano assolutamente a quanto descritto nel cartoncino precedente, e alla mie domande di chiarimento mi risposero : e lo chiede a noi? Gli e lo vada a chiedere alla donna che e’gia’ passata giorni prima . Conclusioni ! : ( sacchetti con colori diversi da quelli illustrati sul cartoncino ) Che confusione ! Segnalazione ai responsabili !” Unni mi chiovi mi sciddica”
Ora mi chiedo se e’ possibile che un cittadino venga trattato in questo modo, specie se educato e pronto a collaborare.? Oggi siamo tutti trattati a pesci in faccia e costretti a pagare senza avere in cambio nulla , specie gli anziani che gia’vivono la disperazione, l’ abbandono, privi di assistenza, aiuto, diritti ,e che dignitosamente,
aspettano solo di morire serenamente.
VERGOGNA ! VERGOGNA !
Nel dubbio, mi sono anche rivolto ad un’amico Veterinario, se per caso fosse a conoscenza di qualche virus che sta distruggendo il cervello umano e se ci fosse ancora rimedio con qualche vaccino? Mi sono visto rispondere:
Ormai e’ inutile buttare altri quattrini: Siamo tutti da abbattere !
Di quale politica e programmi si continua a parlare , se non si e’ piu in grado di gestire la semplice quotidianita’ ? W gli indignatos, W i forconi !
Il cittadino che sempre e puntualmente paga le tasse : Giovanni Giardina
Lipari - 04 – 02 – 2012

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.