Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 18 settembre 2012

Candidatura alle regionali. Il sindaco Lo Schiavo risponde a Corrieri

Gent.mo Daniele Corrieri,
nel prendere atto delle tue note precise e stimolanti desidero rispondere, volutamente in ritardo per rispetto dei gravi accadimenti verificatisi di recente nel nostro arcipelago, ai molti eoliani che si interrogano sulla mia candidatura.
Posso comunicare che sarò candidato alle prossime elezioni regionali per il rinnovo dell’ARS. Tutto ciò che in questi anni ho imparato da mio ruolo di Amministratore, che con grande scrupolo e dedizione ho fatto per la mia Comunità, desidero metterlo a servizio di tutti gli Eoliani ma non solo. Oggi non esistono più le ragioni dei partiti e delle rispettive segreterie che hanno sempre fatto il bello e il brutto tempo sui territori. Oggi nasce dai territori una voglia di cambiamento, se non di rivolta, nei confronti di una Politica poco efficiente ed efficace. Nessun partito può sentirsi migliore di altri.
Personalmente il mio desiderio è quello di continuare a mettere il mio impegno e la mia disponibilità soprattutto per salvaguardare le nostre isole e tutto il comprensorio provinciale che dalle Isole Eolie trae beneficio. Conosco bene le nostre problematiche e conosco ancor di più le enormi capacità di sviluppo che i nostri territori possono avere. La forza degli operatori turistici e commerciali spesso viene vanificata a causa della mancanza di adeguati sostegni politici (vedi la riduzione dei trasporti marittimi); inoltre la non condivisione di un progetto di sviluppo unico per il nostro ambito territoriale, che abbia come base di partenza la promozione (e qui condivido il tuo pensiero di un Consorzio turistico), non ci permette di garantire un futuro decente.
In questi anni, nel mio piccolo, ho lavorato in questa direzione, non risparmiando nessuna energia: per prima cosa ho lavorato per unire la mia Comunità, perché solo e soltanto l’unione fa la forza, ottenendo un grande risultato alle ultime elezioni amministrative, passando da uno scarto di 9 voti nel 2007 all’84% di consensi nel 2012. Questo unirsi e fare sistema ha permesso di raggiungere importanti risultati, tra i quali garantire una buona stagione turistica 2012 ed evitando che si potessero registrare le flessioni inizialmente preventivate dagli operatori del settore.
È evidente come la mia candidatura miri esclusivamente ad unire i nostri territori, scommettendo in prima persona, con la mia faccia al fine di potere essere uno strumento a servizio delle nostre Isole  e di tutti i territori provinciali troppo spesso dimenticati dalla Politica.
Chi mi consoce sa bene quanto impegno metto nelle cose che faccio, e lo stesso impegno lo voglio spendere per un rilancio effettivo delle Isole che certamente non possono e non devono essere in prima pagina o sulla bocca dei potenti solo quando si verificano disgrazie o danni come quelli avvenuti nei gironi scorsi.
Mi aspetto una forte risposta dal popolo Eoliano, una risposta di unità nei confronti di quel Massimo Lo Schiavo amico e Sindaco che in tanti conoscono. Sono Eoliano e fiero di esserlo!!!
Spero che il mio orgoglio possa essere di buon auspicio per un futuro migliore per le nostre isole!
Sarà mia premura incontrare al più presto le comunità isolane e i numerosi amici per raccogliere idee e suggerimenti per condividere un percorso comune e condiviso.
Massimo Lo Schiavo 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.