Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 24 aprile 2013

CP di Milazzo: Operazione di polizia demaniale ed ambientale

COMUNICATO
Nella giornata di oggi 24 aprile in località Croce di Mare nel Comune di Milazzo sono proseguite le operazioni di bonifica del litorale marino occupato da numerose strutture abusivamente realizzate in assenza di alcun titolo concessorio su area demaniale marittima.
In particolare, l’intervento di bonifica scaturisce da un’attività ispettiva esperita circa 2 anni fa allorquando i militari della Capitaneria di Porto avevano accertato la presenza di numerosi verricelli utilizzati per l’alaggio e varo delle imbarcazioni, battuti in calcestruzzo, nonché cassoni prefabbricati e frigoriferi in disuso destinati al ricovero di attrezzature da pesca, carrelli per imbarcazioni, opere tutte collocate nel tempo da ignoti in assenza di alcun titolo concessorio: di tale attività era già stata informata la Procura della Repubblica di Barcellona P.G. che aveva convalidato il sequestro giudiziario di tutte le opere abusive rilevate, successivamente affidate in custodia giudiziaria al comune di Milazzo.
Proprio grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione Comunale mamertina che nel frattempo ha individuato una ditta specializzata per la rimozione delle opere abusive è stato possibile riportare alla libera fruizione della cittadinanza un ampio tratto di arenile demaniale.
Al termine dell’operazione sono stati complessivamente conferiti in discarica 63 verricelli, 8 cassoni in legno, 4 frigoriferi,  3 carrelli per imbarcazioni e 80 mc di cemento e 11 tonn. di ferro derivanti dall’opera di demolizione.
L’attività di controllo alfine di accertare l’occupazione non autorizzata di aree demaniali marittime ed il rispetto delle normative sulla tutela ambientale è la naturale prosecuzione dell’attività già intrapresa nel mese di febbraio in località Acqueviole e proseguirà nelle prossime settimane sull’intero territorio di giurisdizione.
Essa si inquadra nell’ambito dei compiti d’istituto del Corpo delle Capitanerie di Porto da sempre in prima linea nella lotta all’abusivismo demaniale e più in generale nella tutela dell’ambiente marino e costiero.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.