Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 17 maggio 2014

Verifiche potabilità acqua e gestione della rete idrica. Lo Cascio presenta interrogazione

Al Signor Sindaco
del Comune di Lipari

INTERROGAZIONE CONSILIARE SU VERIFICHE POTABILITÀ ACQUA E GESTIONE DELLA RETE IDRICA.

Gentile Signor Sindaco,
alla luce dell’ordinanza da Lei emessa e successivamente revocata a proposito della potabilità dell’acqua della rete idrica comunale, nonché di precedenti interventi analoghi che hanno interessato temporaneamente alcune contrade, la interrogo per conoscere
 1) se sono state condotte altre analisi da parte di soggetti terzi oltre a quelle prodotte da un professionista su incarico della società che gestisce la rete, e in caso contrario se non ritiene opportuno affiancare le stesse con periodiche analisi effettuate dall’ARPA o dall’ASP, nell’ottica di garantire la massima trasparenza e imparzialità e la tutela degli utenti;
2) se il Comune prevede di ridurre le bollette dell’acqua per il periodo (o i periodi) corrispondente alla durata in vigore dell’ordinanza, considerando anche il fatto che numerosi cittadini hanno dovuto acquistare ingenti quantitativi di acqua potabile in virtù del rispetto della stessa, e in quale misura;
3) se, alla luce del risultato dei referendum nazionali del 12-13 giugno 2011 che hanno sancito la volontà popolare circa il mantenimento del servizio idrico da parte di soggetti pubblici, non ritiene di volere affrontare concretamente e urgentemente il tema della gestione in house del servizio, nel rispetto di criteri economici e democratici e del principio dell’acqua come bene comune e non privatizzabile.
 In attesa della Sua gentile risposta, porgo distinti saluti
 Pietro Lo Cascio (consigliere comunale de La Sinistra)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.