Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 17 aprile 2015

Destinazione ex asilo nido di S.Anna. Giorgianni a Lo Cascio: "Cambio destinazione d'uso non per attività ricreative ma per risolvere problemi dei cittadini con disabilità"

COMUNICATO STAMPA
RISPOSTA DEL SINDACO GIORGIANNI AL CONSIGLIERE LO CASCIO SU QUESTIONE LOCALI EX ASILO NIDO
In riferimento all’articolo pubblicato dal Consigliere de La Sinistra Eoliana, Pietro Lo Cascio, relativamente alla destinazione dell’immobile (ex asilo nido) in località S. Giorgio alla Società di Servizi Riabilitativi (SSR), l’Amministrazione conferma che l’immobile in oggetto, recuperato dopo anni di chiusura e abbandono, è stato ristrutturato allo scopo di realizzare un alloggio per gli studenti pendolari delle Isole minori che frequentano la scuola superiore nell’Isola di Lipari. A tal fine, sono state avviate delle indagini informali con i Presidenti delle Circoscrizioni delle Isole minori per comprendere quali esigenze vi fossero in termini numerici ovvero per capire quanti studenti fossero realmente interessati all’opportunità di alloggiare a Lipari nei giorni feriali a garanzia di una regolare frequenza scolastica. Da tali osservazioni è stato rilevato che la maggior parte delle famiglie non sarebbe disposta a beneficiare di tale servizio agevolativo sia perché lo stesso non contempla la presenza di accompagnatori/familiari sia perché prevede il pagamento di una retta mensile, condizione questa che limita la possibilità di accesso e fruibilità a molte famiglie. 
Allo stato attuale, difatti, risulta che solo sei famiglie abbiano espresso la volontà di usufruire del servizio di alloggio studentesco. 
Si fa presente che per mantenere una tale struttura e riuscire a coprire i costi di gestione, è necessario un numero consistente di destinatari del servizio. Va ricordato, inoltre, che l’Amministrazione, a tutela ed interesse dei giovani pendolari e del loro diritto allo studio, ha da poco approvato il ripristino del servizio di trasporto scolastico gratuito per gli studenti di ogni ordine e grado, senza alcun limite determinato da requisiti di natura reddituale. Sarà comunque responsabilità dell’Ente provvedere alla pubblicazione di una manifestazione d’interesse rivolta alle famiglie degli studenti delle Isole minori così da verificare ed accertare il numero esatto dei soggetti interessati. 
Nel frattempo, essendo venuta a conoscenza delle problematiche relative al Centro di Riabilitazione di Canneto e dei conseguenti disagi causati ai disabili più o meno gravi che non si vedono garantito il servizio necessario e, in molti casi, indispensabile di riabilitazione neuropsicomotoria, l’Amministrazione ha sentito il dovere di intervenire a sostegno delle famiglie dei disabili eoliani ritenendo la questione tanto significativa e prioritaria quanto quella dell’alloggio per gli studenti. In ogni caso, non si riesce a comprendere la polemica dal momento che non si sta discutendo di cambiare destinazione d’uso dell’immobile per lo svolgimento di attività ricreative ma per risolvere, per quanto possibile, i problemi dei nostri cittadini con disabilità.
IL SINDACO
(Marco Giorgianni)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.