Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 18 aprile 2015

La Caritas di Lipari ha incontrato gli studenti dell’ISA CONTI ELLER VAINICHER

Alla presenza dei docenti nella mattinata odierna gli operatori della Caritas di Lipari hanno incontrato gli studenti delle ultime classi dell’Istituto Conti Eller Vainicher. Lo scopo era quello di ringraziare gli studenti per la raccolta degli alimenti che, nel periodo natalizio, avevano donato alla Caritas. Ma l’occasione è stata colta dagli operatori per esporre loro non solo le iniziative ad oggi poste in essere, ma anche i progetti futuri come il centro d’ascolto di prossima apertura. Lo sportello intende collocarsi fra i progetti, lo spirito e i valori della Caritas, affermando che il sostegno sociale ha un’azione benefica sulla salute, sulla qualità della vita, considerando l’isolamento sociale una predisposizione alla malattia. Nell’esposizione di ciascun operatore è trapelata l’emozione nel raccontare aneddoti ed esperienze vissute nell’ambito del proprio operato. Ognuno ha posto l’accento sul quel sentimento volto alla Carità, alla Solidarietà, all’Amore che certamente risiede in ogni essere, ma che talvolta attende solo l’occasione propizia per emergere e mettersi a disposizione del prossimo con garbo e riservatezza. 
 Partecipato e intenso l’interesse manifestato dalla giovane platea.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.