Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 12 maggio 2015

Messina in Passerella: terza edizione per l’iniziativa di solidarietà a sostegno di Nemo Sud

Il 16 maggio alle ore 20:30, presso l’Auditorium del Palacultura di Messina, si terrà l’evento di moda il cui scopo è la Raccolta Fondi a sostegno del Centro Clinico NEMO SUD: “Messina In Passerella”.
Già negli scorsi anni l’evento ha riscosso un grande successo e quest’anno non sarà certamente da meno. In rete, in particolare sui social network, gli amici del NEMO SUD si stanno “scatenando”, dimostrando grande vicinanza e sensibilità nei confronti di chi ogni giorno lotta contro le malattie neuromuscolari. La pagina facebook dedicata all’evento è arrivata nei giorni scorsi ad una copertura post di quasi 120.000 persone.
Per questa terza edizione a “metterci la faccia” saranno in più di 200: giovani e meno giovani, professionisti messinesi, che credono nel progetto di Fondazione Aurora Onlus e vogliono comunicarlo divenendo testimonial del NEMO SUD. Sono messinesi orgogliosi del fatto che sia proprio la città dello Stretto ad ospitare questo importante Centro Clinico. Per una sera quindi, verranno messi da parte imbarazzo e timidezza per una sfilata di moda i cui abiti saranno forniti da aziende, anche queste messinesi, che con cuore e passione hanno appoggiato l’iniziativa.
Ben 11 le categorie che renderanno questa maratona di solidarietà ancora una volta indimenticabile: Giornalisti, Avvocati, Coppie, Commercialisti, Architetti Vs Ingegneri, Imprenditori, Rotaract e Leo Club. Non mancheranno coloro che si metteranno in gioco con sorriso e goliardia, con le categorie “More vs Bionde” e con “Amici Miei vs Thelma & Louise”. Una speciale categoria è dedicata al mondo della Danza e naturalmente, anche in questa III edizione, sfileranno medici, terapisti ed operatori tutti del NEMO SUD.
La serata, presentata dal giornalista Massimiliano Cavaleri, sarà accompagnata dalla musica della brava dj Helen Brown mentre la scenografia sarà curata da Cristina Ipsaro e Laura Abate con Creab.
L’evento è patrocinato dall’Ordine dei Giornalisti Sicilia, Ordine dei Commercialisti, Ordine degli Architetti, Ordine dei Medici, Ordine degli Avvocati, Ordine degli Ingegneri, AIGA, Confindustria e Confindustria Giovani Messina.
Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Raccolta Fondi del Centro Clinico NEMO SUD al numero 090.2217191 o visitare la pagina Facebook dedicata all’Evento, dove è possibile trovare i nomi dei negozi ed attività commerciali in cui possono richiedersi inviti per la serata.
Il Centro, che ha sede presso il Pad.B del Policlinico di Messina, ha aperto le sue porte ai pazienti il 21 marzo del 2013 e in due anni di attività si è già preso cura di più di 1.500 persone affette da malattie neuromuscolari quali SMA, SLA e distrofie muscolari.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.