Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 13 maggio 2015

Ustica Lines: ” mostrato ancora una volta senso di responsabilità “

Comunicato stampa
Al fine di garantire la prosecuzione dei servizi di collegamento con le Isole Minori (Egadi ed Eolie), è stata raggiunta oggi, con l’intervento del Presidente Rosario Crocetta, un’intesa tra la Regione e la Società Ustica Lines, in base alla quale la Regione provvederà al pagamento dell’80 per cento del corrispettivo previsto nei bandi di gara aggiudicati alla compagnia di navigazione e dalla stessa indicati quali costi sostenuti. La parte residua del 20 per cento è affidata all’esito del tavolo tecnico, che sarà attivato entro un mese congiuntamente da Società ed Assessorato Regionale e che prevede il coinvolgimento del Registro Italiano Navale per la verifica della congruità dei parametri economici fissati nei bandi.
L’Ustica Lines, per non penalizzare coloro che usufruiscono dei collegamenti con le Isole, ha ancora una volta mostrato il proprio senso di responsabilità, dando seguito a quanto peraltro già proposto alla Regione nel corso dell’incontro svoltosi a Messina e ritiene di potere dimostrare nella sede prescelta dalle parti, cioè il tavolo tecnico, l’infondatezza delle pesanti illazioni apparse anche su alcuni organi di stampa.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.