Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 12 maggio 2018

Lettere al direttore. Anziano condannato a morire a Filicudi?

Riceviamo dalla dottoressa Graziella Bonica per conto della sua amica Annamaria Bonica e pubblichiamo:
Vi sembra normale che su un' isoletta, una persona che sta male da mesi, arrivando adesso a non alzarsi più dal letto, neanche per andare in bagno, a non riuscire più ne a mangiare, ne bere, in quanto non riesce più a far scendere quest' ultima......non dorme, forza per parlare zero, non lo si può trasferire con l'elisoccorso?
Sto parlando di mio padre. Mia sorella, che si trova sul posto, si rivolge ai medici presenti in guardia medica, tra l'altro l'unico prontuario terapeutico, esponendo il problema. Le viene risposto( da giorni....) che la pressione, i battiti ecc. vanno bene e che, quindi, non chiameranno assolutamente l' elisoccorso, il quale viene fatto arrivare soltanto, e dico soltanto, nel momento in cui il malato e' quasi in fin di vita. 
Tempo fa mi è stato detto, da un medico che svolge servizio sull' isola, che si tratta di una depressione maggiore. Ora ditemi voi, la depressione nn e' nulla?????? Non gli viene somministrata da mesi nessuna terapia a riguardo, on gli viene fatta richiesta di ricovero, dico da mesi. 
Chiamo alla salute mentale di Lipari, in quanto la piu' vicina, ricordo che non ce la fa neanche ad andare in bagno, mi viene dato l'appuntamento un mese e mezzo dopo. 
Nel frattempo mio padre sta sempre peggio. E' entrato in AUTO ABBANDONO, AUTO ABBANDONO..........Ed in tutto questo nn vogliono far arrivare l'ELISOCCORSO. 
Metterlo su un aliscafo e farsi più di due ore per arrivare almeno a milazzo non ce la fa, NON CE LA FA........
Ora, ditemi voi, sto cristiano deve morire?, abbandonato su un'isola dove nn c'e' ospedale e quindi nessun pronto intervento?????????????
Annamaria Bonica

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.