Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 8 maggio 2018

Sanità: Sirna(ASP) respinge al mittente le accuse in una nota inviata alla Gazzetta del sud

Riprendiamo e pubblichiamo la nota del dottor Sirna pubblicata oggi sulla Gazzetta del sud: «Il personale sanitario», scrive Sirna nel contesto di un’ampia nota, «ha pedissequamente rispettato i protocolli predisposti dall’Asp per le emergenze cardiologiche, dal teleconsulto con la cardiologia dell’ospedale di Milazzo e i tempi per il trasferimento, di concerto con la centrale operativa 118 di Messina. L’invio della paziente all’ospedale di Patti è stato effettuato per garantire le cure più appropriate presso un’Unità di terapia intensiva coronarica, cure che in nessun caso potevano essere assicurate a Lipari e certo nessuno potrà mai pensare che un intervento di emodinamica o di cardiochirurgia possa essere eseguito se non presso le sale operatorie di centri di alta specializzazione. Non trovano pertanto fondatezza le accuse mosse nei confronti di questo management. Si rassicura in ogni caso», prosegue il commissario Sirna, «che l’Asp di Messina continuerà la propria attività di potenziamento della struttura eoliana, con particolare riguardo alla risoluzione di qualche nota criticità, ma allo stato non risolvibile per la impossibilità al reclutamento di specialisti per indisponbilità degli stessi professionisti ad accettare incarichi presso quel nosocomio, rimanendo nel contempo accanto ai propri medici e al personale sanitario operante presso le strutture sanitarie di Lipari, difendendone l’operato e riconoscendone il costante impegno e lo spirito di abnegazione».

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.