Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 10 maggio 2018

Eolie. Guardia Costiera intercetta e sequestra 8 km. di spadara. Sequestrati anche 9 esemplari di alalunga




COMUNICATO 
I militari della Guardia Costiera di Lipari, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Catania e della Capitaneria di Porto di Milazzo, in questa settimana hanno condotto un'operazione di polizia giudiziaria volta alla verifica del rispetto delle leggi in materia di pesca.
Il monitoraggio giornaliero nelle acque rientranti nel Circondario Marittimo di Lipari ha avuto come oggetto le unità impegnate in battute di pesca al fine di contrastare la cattura illegale e garantire la protezione di stock ittici a rischio.  
Nella giornata odierna, gli uomini a bordo della motovedetta CP 2203, coordinati dal Tenente di Vascello Francesco Principale, hanno intercettato in mare una rete derivante di tipo “spadara” di circa 8 chilometri di lunghezza. Si è proceduto, pertanto, a salpare la stessa a bordo dell’unità rinvenendo al suo interno n. 9 esemplari di “alalunga”.
La rete ed il pescato sono stati trasportati a terra e sbarcati presso la banchina del porto di Pignataro nel Comune di Lipari.
I militari hanno, quindi, sequestrato per la successiva confisca l’attrezzo di pesca non consentito e, in seguito a controllo sanitario effettuato dal veterinario locale che ne ha dichiarato l’idoneità al consumo umano, il pescato è stato donato in beneficenza alle organizzazioni caritatevoli del paese.
I controlli sulla pesca, che fanno seguito alle attività già condotte a livello di Compartimento Marittimo per il contrasto alle catture effettuate con attrezzi non consentiti, verranno ulteriormente implementati a terra e in mare nel corso della stagione.   
L'operazione descritta è chiaro indice di come la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera  continui a dedicare particolare attenzione al monitoraggio del prodotto ittico dalla cattura alla commercializzazione, a tutela del consumatore finale ed in linea con le proprie competenze e prerogative istituzionali.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.