Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 5 marzo 2008

Brevi sui trasporti marittimi

I sindaci eoliani di Lipari, Santa Marina, Leni e Malfa hanno deciso di non partecipare per protesta alla riunione prevista quest'oggi a Palermo e dove si doveva parlare di trasporti marittimi integrativi e anche e sopratutto dei “tagli” previsti nei collegamenti. I sindaci, vista anche l'assenza dell'assessore al Turismo, del quale avevano auspicato la presenza, hanno ritenuto inutile l'incontro che doveva tenersi in aggiornamento di quello di ieri. Hanno inviato una nota congiunta all'assessore per chiedere il mantenimento, quanto meno, dei servizi garantiti. Sabato i sindaci Mariano Bruno, Massimo Lo Schiavo, Antonio Podetti e Salvatore Longhitano si ritroveranno a Lipari per decidere il da farsi.

Sciopero venerdi prossimo dei marittimi della Siremar aderenti alla Feder.mar.cisal. Lo sciopero sarà di 24 ore e saranno garantiti i collegamenti essenziali. La protesta è legata all'inadeguatezza dell'appartamento che i marittimi della società di Stato occupano a Milazzo e che non garantirebbe un minimo di privacy.