Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 4 marzo 2008

Giacomo Biviano: Maxi multe per chi deposita arbitrariamente rifiuti


Preoccupa il dilagare a Lipari del deposito indiscriminato di rifiuti ingombranti. E c'è chi come il consigliere comunale di Eolie nel cuore Giacomo Biviano chiede interventi drastici e repressivi.
In una lunga lettera al sindaco Mariano Bruno evidenzia “che l’emergenza rifiuti ingombranti nel comune rasenta non soltanto l’indice assoluto di degrado ma l’indecenza perfetta“.
Biviano premette di non muovere nessun addebito alla giunta Bruno ed evidenzia come responsabili siano quasi tutti gli eoliani e grida vergogna per quelle che sono le tradizioni civiche. Evidenzia come “la polizia municipale, in generale tutte le forze dell’ordine, non hanno mai sanzionato, in modo adeguato, i responsabili dello scempio. Sarebbe interessante, a tal proposito, sapere quante multe sono state fatte negli ultimi anni a chi lascia rifiuti ingombranti in giro senza autorizzazione. Forse una, due,o più probabilmente zero. Mi permetto, quindi, di suggerire- continua l'esponente di Eolie nel cuore- di volere affiggere manifesti di evidenza massima sui quali riportare che “chiunque venga individuato a depositare in modo arbitrario rifiuti ingombranti verrà sanzionato con una multa di 1000 euro”. Il tutto, ovviamente, dietro ordinanza sindacale e dopo una adeguata campagna di informazione relativa ai siti di stoccaggio. “Espletate queste ultime indicazioni-conclude Giacomo Biviano- chi sbaglia deve necessariamente essere punito. Democrazia non significa lassismo o libertà d’azione. Significa soprattutto non sconfinare nella sensibilità altrui”.
Le foto che accompagnano questo pezzo, realizzate ad Annunziata e a Pianoconte nello svincolo che porta a S. Calogero, non solo turbano la serenità dei cittadini rispettosi delle regole e dell'ambiente ma minano anche, e sopratutto, l'immagine di una collettività additata(in un passato lontano, purtroppo) quale culla di civiltà.