Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 22 maggio 2008

Mariano Bruno: "Bruciateci tutti"

“Bruciateci tutti, vili, delinquenti mafiosi che ancora vi aggirate per Lipari e nascosti dalle tenebre avete macchiato la nostra civiltà e la nostra eolianità”. Con questa frase ha esordito il sindaco di Lipari Mariano Bruno intervenuto, per portare il pensiero e le intenzioni della sua amministrazione, nella seduta straordinaria del consiglio comunale che ha discusso dei due atti intimidatori perpetrati ai danni del consigliere Adolfo Sabatini e della signora Anna Salmieri moglie del segretario del PD Pino La Greca. “Vi faremo partire da Lipari- ha ancora detto il sindaco- perchè non meritate albergo in queste isole. Se avete il coraggio bruciate tutto, me stesso e anche i miei beni. Ma siate certi che non ci piegheremo, non lasceremo entrare abitudini e situazioni che non fanno parte della cultura di queste isole”.
Mariano Bruno, che ha fatto riferimento a recenti episodi di cronaca, ha anche lanciato un appello a tutti i cittadini affinchè riemerga l'eolianità. Ha fatto anche accenno a azioni violente perpetrate da alcuni in discoteca che poi, per paura, vengono trasformati dai “colpiti” in semplici incidenti, di azioni di “disturbo” nei confronti di ragazze eoliane che, a seguito della non accettazione, diventano azioni ritorsive quali ruote dei mezzi di locomozione tagliate.
Un forte “campanello d'allarme” che diversi consiglieri avevano “suonato” durante la seduta del civico consesso. Dall'allarme delle richieste di residenze in crescita lanciato da Bartolo Lauria che ha anche annunciato che, per la prima volta, ha assicurato le sue attività contro episodi criminosi, all'appello del consigliere “mamma” Rosaria Corda che ha anche posto l'accento sull'arroganza e il malcostume anche di alcuni indigeni