Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 22 maggio 2008

L'associazione "L'Altra Sicilia": Solidarietà a La Greca e Sabatini

"Chi vuole colpire l'impegno dei due esponenti politici attraverso gravissimi atti intimidatori perpetrati ai loro danni, vuole in verità colpire al cuore la nostra democrazia. A La Greca e a Sabatini esprimo la mia piena solidarietà e la mia gratitudine per il prezioso lavoro che quotidianamente svolgono con le loro dichiarazioni a servizio della verità e per l'affermazione della legalità".
Gli incendi dolosi contro gli immobili appartenenti al segretario del PD delle Eolie e del Consigliere comunale Adolfo Sabatini sono la conferma che il cammino intrapreso con decisione dai due esponenti per l'affermazione della legalità e di uno sviluppo vero del territorio va nella giusta direzione. La società civile e le forze produttive e politiche sane sapranno sicuramente reagire a questa intollerabile intimidazione per dare un segnale chiaro che Lipari e le altre isole ad essa collegate, hanno ormai deciso di voltare pagina.
Mi auguro che i due, oggetto di atti cosí gravi, vengano immediatamente posti nelle condizioni di continuare a lavorare serenamente.
Grazie Pino e grazie Adolfo per averci fatto riscoprire i sapori della legalità.
Ivan Bertuccio