Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 20 maggio 2008

Il sindaco Bruno solidarizza con La Greca e Sabatini

"L'amministrazione comunale- ha evidenziato il sindaco Mariano Bruno- esprime piena solidarietà nei confronti del segretario del PD Pino La Greca e del consigliere comunale Adolfo Sabatini, così come per le loro famiglie. Ritiene che questi atti criminosi appartengano ad elementi che non hanno profondamente insiti in loro stessi la civiltà eoliana. L'amministrazione comunale richiederà al consiglio una approfondita discussione e annuncia che l'argomento sarà trattato nella riunione del Comitato sull'ordine pubblico e la sicurezza che si terrà venerdì prossimo in prefettura.
Nulla sarà tralasciato, da parte dell'amministrazione comunale, per la condanna di tali atti che mortificano l'intero territorio delle Eolie e perseguiremo, per quanto nelle nostre facoltà, gli autori di tali delitti.
In un momento così difficile si invitano le coscienze eoliane a fornire il massimo contributo affinchè il nostro paese possa unitariamente respingere gli atti di violenza che lo hanno turbato"