Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 6 aprile 2009

Santa Marina Salina: Il consiglio da l'okay al circuito museale comunale

Il consiglio comunale di Santa Marina Salina, presieduto da Mario Virgona, ha approvato all’unanimità la costituzione del Circuito Museale Comunale, primo esperimento nelle Eolie, comprendente il già istituito Museo Civico a Lingua, la nuova Sezione Archeologica, il Museo del Vino, gli itinerari archeologici di Barone, Portella, Mastrognoli e le cave del Vallone Castagno.
In particolare la Sezione Archeologica, la cui apertura è prevista nel mese di giugno, conterrà al suo interno tutti i reperti archeologici, alcuni di inestimabile valore, ritrovati sull’isola nel corso delle varie campagne di scavo, in particolare durante gli scavi di Portella, nel cui sito sono state rinvenute una decina di capanne circolari risalenti al 1250 a.C. , che contribuiranno a rendere questo circuito museale il fiore all’occhiello e motivo di attrazione turistica per Santa Marina Salina.
Il circuito si completa con il Museo Civico, che sarà potenziato e ridimensionato al suo interno, con il miglioramento delle sezioni antropologiche e marinare, e con il Museo del Vino sito a Santa Marina Salina nella sede del palazzo Comunale, costituito da un antico palmento per la pigiatura delle uve completamente restaurato, e a al cui interno sono ubicati tutti gli attrezzi necessari per tale pratica, che ha reso florida l’economia isolana nel corso del XIX secolo, attraverso la coltivazione e l’esportazione di vino e Malvasia.