Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 19 maggio 2010

L'associazione "La voce eoliana" risponde al geometra Naso e annuncia un fine settimana di mobilitazione

Riceviamo e pubblichiamo.
Egr. Direttore
Ci sia consentita una breve replica alla nota pubblicata sul Suo giornale on line a firma del geom. Salvatore Naso, anche al fine di chiarire alcune affermazioni, chiaramente tendenti a delegittimare l’operato dell’Associazione e, se possibile, sminuire lo STRAORDINARIO SUCCESSO che la petizione popolare contro il Parco sta raccogliendo.
L’Associazione “LA VOCE EOLIANA” ha promosso circa due settimane orsono una sottoscrizione cittadina contro l’istituzione/imposizione del Parco Nazionale delle Isole Eolie. Tutti i volontari dell’Associazione, in modo del tutto autonomo ed in spirito di piena e collaborativa partecipazione, hanno cominciato a raccogliere le adesioni dei cittadini eoliani nettamente contrari, senza alcuna ambiguità, all’imposizione/istituzione del Parco nel nostro territorio. Il Direttivo dell’Associazione ha contestualmente avviato una serrata interlocuzione con il sindaco ed i tecnici dell’amministrazione Comunale per esprimere e sostenere, in contraddittorio, i propri convincimenti.
Quanto afferma il geom. Naso, qualora si fosse realmente verificato, sarebbe stato certamente inopportuno, ma non può in nessun caso essere imputato all’Associazione, bensì alla sensibilità della signora che avrebbe improvvisato l’estemporanea raccolta di firme, come lo stesso Naso riferisce, “fuori dal cancello del cimitero” ed alla quale lo stesso è invitato a rivolgersi!
Chiarito questo aspetto, non si comprende tuttavia, per quali ragioni il geom. Naso abbia a risentirsi, per il fatto che “alcuni volontari siano andati a caccia di firme porta a porta”.
L’associazione “LA VOCE EOLIANA” ringrazia di vero cuore , quanti si stanno prodigando, con spirito di sacrificio e forti della propria onestà intellettuale e dei propri convincimenti, nell’impegno per la petizione popolare. Perché Naso si stupisce del “porta a porta” di cittadini che credono in un ideale, giusto o sbagliato che sia, e non grida tutto il suo sdegno quando il “porta a porta” viene fatto dai “politici” la notte prima di ogni tornata elettorale? Dove sta la barbarie, l’inciviltà in un popolo che si organizza, civilmente e democraticamente, per manifestare un’opinione, un idea, magari anche un legittimo dissenso!!
A chi e perché può dare fastidio tutto ciò?
Nel fine settimana verrà completata la sottoscrizione “CONTRO IL PARCO DELLE EOLIE”! Andremo nelle isole, busseremo alle vostre case, passeremo porta a porta, “strittu pi strittu”, “stratuni pi stratuni”, “putia pi putia”… con l’orgoglio di eoliani liberi, che credono nelle proprie idee e che ritengono che le nostre Isole possano finalmente uscire dal cronico torpore, dall’apatia e dalla sfiducia nelle istituzioni, attraverso l’impegno personale e la partecipazione attiva, civile e democratica, così come per il Parco, anche sui grandi temi che investono la nostra comunità eoliana.
Cordiali saluti
Il Vice Presidente
Avv. Claudio Mandarano