Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 16 agosto 2011

Contrastiamo i tempi bui... facciamo promotori di idee realizzabili (di Sergio La Cava)

Leggo spesso gli interventi, ritengo e mi auguro sotto forma di contributi propositivi, di Eoliani che vorrebbbero dare una sterzata alla situazione attuale in tutti i campi che certamente rosea non è.
Ritengo, per rifarmi all'ultimo intervento di Luca Chiofalo, certamente puntuale e attento, che tutti noi o meglio tutti coloro che disinteressatamente hanno a cuore le sorti del nostro comune, dovremmo lanciare da subito idee atte a rilanciare il turismo (fonte primaria della nostra economia). Ciò perchè spesso capita di essere mossi dalla rabbia verso l'amministrazione ma meno spesso capita di leggere delle vere e proprie proposte organiche sui provvedimenti necessari che ognuno di noi vorrebbe attuare per il rilancio dell'economia delle isole.
Vorrei che si lanciasse un  concorso di idee dal quale scaturiscano "dal basso" e cioè da noi cittadini: proposte che andranno a formare i programmi sui quali si chiederà il consenso la prossima volta.
Confido che molte delle idee che ho personalmente in mente, dal punto di vista imprenditoriale, cozzano con la loro stessa applicabilità per l' asfissiante burocrazia.
Dico questo perchè non si stili un "libro dei sogni" ma un  programma fatto di pochi punti scaturenti dal contributo espresso dai cittadini in via preventiva alla presentazione dei nuovi aspiranti amministratori.
Sono certo che attorno a provvedimenti attuabili davvero le persone serie disinteressate si faranno avanti. C'è davvero bisogno stavolta del contributo di tutti abbandonando la sterile critica lasciando spazio ad un accorato appello a tutti i cittadini affinchè spingano con le loro idee e la loro collaborazione queste isole fuori dalle secche della recessione.
Sergio La Cava

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.