Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 25 novembre 2011

A Vulcano scoperti 18 minerali mai trovati in nessun posto al mondo

meteoweb.eu - Scoperte sull’Isola di Vulcano, in Sicilia, 18 nuove specie di minerali mai trovate in nessun altro posto al mondo. Si tratta di minerali di origine fumarolica, scoperti nel corso degli studi intrapresi negli ultimi cinque anni sull’isola nell’ambito di una convenzione stipulata tra la sezione napoletana (Osservatorio Vesuviano) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e il Dipartimento di Chimica strutturale e stereochimica inorganica dell’Università degli studi di Milano. Le 18 nuove specie minerali sono state già approvate dalla commissione dell’International Mineralogical Association (Ima), composta di mineralogisti di tutto il mondo, l’organismo di controllo all’approvazione di nuovi minerali. Sull’isola di Vulcano sono state trovate in totale oltre cento specie mineralogiche. Dalla ricerca si evince che l’isola è la località tipo (Type Locality) per 25 specie di minerali. La scoperta è stata possibile grazie a metodologie di analisi all’avanguardia: grazie alle nuove strumentazioni negli ultimi venti anni il numero delle specie mineralogiche conosciute è infatti passato da 2.000 a 4.700. Sull’isola di Vulcano, in particolare, la scoperta è avvenuta grazie a strumentazioni sofisticate, come il microscopio elettronico a scansione (SEM) con analizzatore (EDS) per valutare la composizione chimica, il diffrattometro a raggi-X per polveri e per cristallo singolo (strumenti indispensabile per studiare la struttura dei minerali).

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.