Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 10 giugno 2013

L'assessore Stancheris pensa ad un "Festival delle isole minori siciliane"

L'assessorato regionale al turismo con le risorse previste in finanziaria, è impegnato a finanziare l'attività di organizzazione e promozione che viene portata avanti dai sindaci e contemporaneamente vanno avanti alcuni progetti importanti come quello dell'Etna patrimonio Unesco e il Festival delle isole minori siciliane. Lo ha dichiarato al sole 24 ore l'assessore Michela Stancheris che ha anche annunciato per novembre un grande evento che si chiamerà "Sicilia a 7 stelle" grazie al quale arriveranno nell'isola «opinion leader, blogger, esperti».L'idea dell'assessore è quella di costruire un turismo di target, non casuale ma imperniato sulle potenzialità e sulle risorse esistenti e che «possa dare delle risposte vere alla domanda che arriva da un turista che è molto esigente». E sempre sul medio-lungo periodo il lavoro da fare è quello sui fondi europei: «La Sicilia ha a disposizione 287 milioni – dice l'assessore – e deve spenderli bene: noi siamo in contatto con l'Unione europea e ho chiesto al commissario Antonio Tajani nell'incontro che abbiamo avuto in Confindustria Sicilia di aiutarci a far bene».

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.