Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 15 giugno 2013

Pianogreca. Strada disastrata e a rischio. Urge intervento

Strade e stradelle delle frazioni "a perdere" e con il rischio, più che probabile, di incidenti. L'ultima segnalazione ci arriva dalla contrada di Pianogreca dove, come si evince dalle foto, c'è un tratto di strada disatrata, priva d'asfalto, con un notevole quantitativo di "brecciolino" e anche con qualche tubo praticamente scoperta; poco più avanti un muro crollato sotto l'incedere del tempo e degli eventi meteorologici restringe la carreggiata, costituendo anch'esso pericolo.  (la strada  per la precisione è quella che dalle imminenze dell'Annunziata scorre sotto la Provinciale sino a congiungersi con quella di Monte).
Lo "sfarinamento" della sede stradale, sempre più evidente, dura ormai da diverso tempo e, nonostante le segnalazioni, è rimasto "lettera  morta".
Facciamo, insieme ai cittadini che ci hanno segnalato la problematica, un appello a chi di competenza affinchè si metta in atto un intervento che renda di nuovo quella strada (di per se già angusta e a doppio senso di circolazione) transitabile quanto meno in modo decente.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.