Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 3 giugno 2016

Richiesto da varie associazioni al Governo un "Intervento di tutela e valorizzazione dell'ex scuola materna di via Cappuccini in Lipari". L'elenco degli altri interventi proposti

Per recuperare i luoghi culturali dimenticati il Governo ha messo a disposizione 150 milioni di euro. Fino al 31 maggio tutti i cittadini, amministrazioni e/o associazioni potevano segnalare all'indirizzo di posta elettronica bellezza@governo.it un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare. 
Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse. Il relativo decreto di stanziamento sarà emanato il 10 agosto 2016. 
A Lipari si deve registrare, tra le altre (vedi elenco in basso a questo post) una iniziativa volta ad un " Intervento di tutela e valorizzazione dell'ex scuola materna di via Cappuccini in Lipari". L'obiettivo è quello di ristrutturare l'immobile e di destinarlo a plesso scolastico per l'istruzione superiore. Ad intestarsi le proposte sono le Associazioni Legambiente Lipari – Eolie Dott. Giuseppe La Greca; Federalberghi Isole Eolie – Dott. Christian Del Bono; Associazione Nesos – Dott. Pietro Lo Cascio; Associazione Amici del Museo Archeologico Luigi Bernabò Brea - Dott. Angelo Natoli; Associazione ONLUS “Valentino … uno di noi” - Prof.ssa Maria Rosaria Lazzarini
QUESTA LA SCHEDA INVIATA, UNITAMENTE A TUTTA UNA SERIE DI FOTO; ALLA MAPPA DELL'AREA E DEL SITO, ALLE PREVISIONI DEL PRG

Si tratta di un immobile realizzato dal Comune di Lipari nel corso degli anni settanta, ma mai ultimato. 
Lo stato di conservazione si presenta vetusto. La consistenza è di mc. 2.380,00 La destinazione urbanistica dell'immobile è: art. 78 zone per l'istruzione dell'obbligo. 
Destinato dall'amministrazione comunale alla Valorizzazione. 
Si propone la ristrutturazione e la destinazione quale plesso scolastico per l'istruzione superiore. L’IISS “ Isa Conti – Eller Vainicher” si caratterizza come unica istituzione scolastica di II grado presente nel territorio eoliano ed accoglie 504 studenti provenienti dalle sette isole dell’arcipelago; l’Istituto partecipa al sistema d’istruzione: Liceale (con le articolazioni di Liceo scientifico; Liceo scientifico OSA; liceo linguistico); Tecnico, per il settore economico (Amministrazione, Finanza, Marketing e Turismo) e per quello tecnologico (Costruzioni, ambiente e territorio). 
• La sede scolastica principale si presenta strutturata su due piani, che accolgono: 22 aule, laboratori, una palestra interna, la segreteria scolastica, l’ufficio di presidenza e i servizi igienici. Lo spazio esterno alla scuola ospita un’ampia area utilizzata come palestra esterna, con pavimentazione in cemento e provvista di canestri per il gioco del “basket”. In questo ampio spazio, in condizioni meteorologiche favorevoli, si svolgono sia le attività motorie e sportive che le assemblee studentesche ed alcune manifestazioni pubbliche, soprattutto in primavera, come la promozione della “Giornata dell’Europa” ricadente nel mese di maggio. 
• L’incremento della popolazione scolastica negli ultimi anni, ha reso necessaria la suddivisione dell’Istituto in plessi, con la collocazione delle aule in due sedi: quella centrale, ubicata in Via T. Carnevale, che ospita come già indicato, 22 classi e la “sede staccata”, ubicata in via Cappuccini, nel plesso della Scuola secondaria I grado "S. Lucia”, in capo all’I.C. “Lipari” e che accoglie ben 5 classi dell’Istituto. 
• Nell’edificio sede centrale “Conti – Vainicher” si registrano considerevoli criticità strutturali e delle aule che ospitano gli alunni, per niente o assai poco considerate nel tempo dagli Enti Amministrativi Locali. Le risorse economiche erogate per l’edilizia scolastica sono da ritenersi nulle e gli esigui interventi di manutenzione e decoro degli ambienti, realizzati negli anni, si sono dimostrati superficiali e circoscritti a situazioni di carattere emergenziale. La rete elettrica e le cisterne per l’approvvigionamento idrico sono obsolete e richiedono interventi efficientemente migliorativi. 
• Dalle considerazioni espresse, per ovviare alle esistenti problematiche ed in previsione dell’ulteriore incremento della popolazione scolastica, conseguente sia agli adempimenti cui sono soggetti gli studenti in obbligo d’istruzione che per la maggiore affluenza di giovani allievi di provenienza extracomunitaria, si propone la ristrutturazione dell’immobile de quo da utilizzate per l’ampliamento delle classi e delle strutture didattiche in generale. 
Interventi previsti 
Gli interventi in specifico riguarderanno: Realizzazione nuovi solai fabbricato esistente; Messa in sicurezza e riqualificazione delle fondazioni e parti strutturali degradate del fabbricato esistente; Realizzazione massetti sottopavimento e isolanti; Impermeabilizzazioni e coibentazioni; Realizzazione intonaci interni ed esterni; Pavimentazioni esterne ed interne; Demolizioni in genere di porzioni di edificio da ricostruire; Nuove opere di pertinenza esterna; Realizzazione nuove divisioni per uffici ed aule; Realizzazione impianti: elettrico, idrico, fognario, riscaldamento ecc; Realizzazione di servizi igienici; Abbattimento delle barriere architettoniche; Sistemazione aree esterne.
QUESTI GLI ALTRI INTERVENTI PROPOSTI



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.