Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 2 luglio 2018

Vulcano e Stromboli: parte la stagione estiva dei Centri Informativi INGV con la visita del Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli

(fonte: ingv) Aperti fino al 6 ottobre i Centri Informativi INGV di Vulcano e Stromboli per far conoscere il vulcanismo eoliano e i rischi a esso connessi. Tra i primi a visitare le due strutture dell'Istituto, il Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli e i vertici dell’INGV
I due centri informativi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV http://www.ingv.it/it/) di Stromboli e Vulcano alle Isole Eolie (http://www.ilvulcanoinforma.it/it/7/i-centri-ingv) riaprono i battenti. Fino al 6 ottobre sarà possibile visitare le due strutture dell'Istituto. Obiettivo: accogliere e informare i visitatori sul vulcanismo eoliano e sui rischi a esso connessi.
Per l'occasione, il Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, si è recato questa mattina in visita al Centro "M. Carapezza" e, nel pomeriggio, al Centro Informativo "Stromboli", accompagnato dal Presidente dell’INGV Carlo Doglioni, dal Direttore Generale Maria Siclari, dai direttori INGV del Dipartimento Vulcani Augusto Neri, dell’Osservatorio Etneo Eugenio Privitera, della Sezione di Palermo Franco Italiano e la responsabile delle attività divulgative presso i Centri INGV delle Isole Eolie Caterina Piccione.
“Il Centro informativo di Stromboli e il Centro Marcello Carapezza di Vulcano", spiega il Presidente dell'INGV Carlo Doglioni, "offrono da oltre 20 anni alla popolazione residente e ai numerosi villeggianti, informazioni scientifiche sui vulcani attivi delle Isole Eolie, riconosciute dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità (https://whc.unesco.org/en/list/908). Il lavoro dei Centri di divulgazione è la risposta più efficace alla richiesta di informazioni sia per chi si avvicina per la prima volta ai due vulcani attivi, sia per la popolazione residente. Il fascino delle Isole Eolie è anche legato alla loro vitalità geologica e quindi sia gli abitanti che i turisti devono essere consapevoli dei possibili rischi associati a queste isole vulcaniche, in particolare a Stromboli e Vulcano. Il primo è in stato di attività permanente, con un sistema magmatico in connessione diretta con la superficie, tanto che per questo è stato definito fin dall’antichità ‘il faro del Mediterraneo’; il secondo, invece, erutta episodicamente ma con notevole energia, l’ultima volta nel 1888-1890. La divulgazione scientifica è dunque utile e necessaria per trasmettere agli abitanti e ai visitatori delle isole la consapevolezza dei potenziali rischi cui sono esposti e, di conseguenza, la capacità di essere preparati ad affrontare eventuali criticità legate a fenomeni naturali".
Novità di quest’anno è il “Punto informativo” di Vulcano Porto nel centro dell’area urbana, un passaggio obbligato per tutti i turisti in grado di dare una risposta adeguata alla crescente richiesta di informazioni sui vulcani delle Isole Eolie.
Centri Informativi Vulcanologici
L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), oltre ad operare il servizio di monitoraggio e sorveglianza dei vulcani attivi presenti nell’arcipelago eoliano, gestisce i Centri Informativi Vulcanologici: “Il Vulcano Informa”. Dal 1990, sull’isola di Vulcano è stato aperto il Centro Operativo di Vulcanologia “M. Carapezza”, a cui si è aggiunto, nel 1997, quello di Stromboli. La funzione dei due centri è quella di fornire supporto logistico per le attività di monitoraggio e di ricerca e, nello stesso tempo, di garantire ai visitatori una corretta informazione scientifica sul rischio vulcanico. L’obiettivo è trasmettere nozioni elementari sul funzionamento dei vulcani, integrare la limitata valorizzazione delle Eolie con la diffusione della conoscenza sulla loro storia e sui rischi che un vulcano attivo comporta e, infine, far avvicinare i visitatori al mondo dei vulcani in modo consapevole e corretto. Le comunità che risiedono nelle isole di Vulcano e di Stromboli percepiscono la presenza dei due Centri Informativi dell’INGV quali referenti istituzionali deputati allo studio dell’attività vulcanica, una sorta di testimoni del costante lavoro di ricerca e monitoraggio che viene svolto dall’INGV, in grado di fornire ai residenti e ai visitatori una visione del mondo della ricerca che, oltre alla divulgazione, dia visibilità alle attività di monitoraggio e studio.
Nella foto: Centro Marcello Carapezza di Vulcano". Da sinistra a destra, Luigi D'Angelo - direttore gestione emergenze DPC; Calogero Foti - direttore Protezione Civile Sicilia; Augusto Neri – direttore Dipartimento Vulcani INGV; Franco Italiano – direttore Sezione Palermo INGV; Eugenio Privitera – direttore Osservatorio Etneo INGV; Marco Giorgianni - Sindaco Lipari; Carlo Doglioni – Presidente INGV; Maria Siclari - Direttore Generale INGV; Angelo Borrelli - Capo Dipartimento Nazionale di Protezione Civile; Maria Carmela Librizzi - Prefetto Messina; Italo Giulivo - Direttore Dipartimento Nazionale Protezione Civile; Forze dell'ordine

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.