Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 1 giugno 2019

Convegno " Vito De Vita,uno dei 44 eroi di Unterlüss": interventi, scopertura targa, deposizione corona (articolo e video di circa 9 minuti)



Si è tenuto quest'oggi a Lipari, promosso dall’associazione Culturale NOSTOS (Viaggio), il convegno "Vito De Vita, uno dei 44 eroi di Unterlüss". 
Nel corso del convegno è intervenuto Michele Montagano, l’ultimo dei 44 eroi di Unterlüss ancora vivente.
Montagano, 96 anni, presidente nazionale vicario dell’ANRP (Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia), è arrivato appositamente da Campobasso a portare la sua testimonianza sull’atto eroico di Unterlüss e per tracciare il ricordo personale dei suoi tre compagni di prigionia messinesi.

Hanno, inoltre, presenziato e sono intervenuti, oltre ai familiari del professor De Vita, altri familiari di eroi del campo di punizione e di “rieducazione al lavoro” del AEL-KZ Unterlüss, la professoressa Elvira Casaceli e la dottoressa Maria Carnevale.
Presenti in rappresentanza dell'amministrazione, gli assessori Tiziana De Luca e Davide Merenda.
A conclusione del convegno è stata scoperta una targa posizionata sull'abitazione di De Vita, in località Diana.
Infine ci si è spostati a Piazza Mazzini per deporre una corona d'alloro in memoria dei caduti eoliani. 
Grazie al nostro collaboratore Bartolo Giunta vi proponiamo il video (circa 9 minuti) con alcuni dei momenti più salienti della giornata

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.