Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 23 giugno 2008

Dopo elezioni a Lipari: Si è dimesso La Greca. Lo Cascio "pungola" Ricevuto

Si è dimesso il segretario del PD Eolie, Pino La Greca. Lo ha fatto con una lettera inviata al vice-segretario Saverio Merlino e al gruppo consiliare di “Eolie nel cuore”. E' il primo effetto di quelli che sono stati i risultati elettorali alle ultime elezioni per il rinnovo del consiglio e del presidente della Provincia regionale di Messina. La Greca, candidato nella lista del PD, ha ottenuto 454 preferenze e in questo, valutando quelli che recentemente erano state le cifre elettorali di DS e Margherita, ha letto il disimpegno di alcune componenti del PD. Sicuramente la decisione di La Greca, che sembra irrevocabile, porterà inevitabilmente a delle conseguenze all'interno del partito anche perchè l'ex assessore della giunta Giacomantonio ha sempre avuto un ruolo di coordinamento e di proposizione nell'area del centro-sinistra liparese. Ma il prezzo sull'altare della “disfatta eoliana” alle provinciali(tredici candidati nessun eletto) potrebbero pagarla, almeno a livello di potenzialità e rappresentanza istituzionale anche altri. Guardando i numeri sono in tanti a doversi leccare le ferite e non soltanto tra i candidati. Oggi, a giochi fatti, in tanti infatti rimpiangono le frammentazioni volute e non volute che hanno partorito tredici candidati eoliani e, purtroppo, per le Eolie nessun rappresentante a Palazzo dei Leoni. Intanto il consigliere comunale Pietro Lo Cascio, in vista dell'annunciata prima riunione di giunta provinciale da tenersi nelle Eolie, ha inviato una lettera aperta sui problemi prioritari dell'arcipelago al presidente Gustavo Ricevuto. “Apprendo- ha scritto- della sua intenzione di indire la prima riunione della giunta provinciale alle Eolie, territorio drammaticamente trascurato dalla precedente amministrazione provinciale”. Il consigliere di minoranza, dopo aver sottolineato con pungente ironia che “come annunciato, sarà l’occasione per risolvere d'incanto l’incredibile problema dei collegamenti marittimi integrativi”, scrive: “Desidero sottoporle dei piccoli problemi che, con la fattiva collaborazione del sindaco Bruno, potrà risolvere rapidamente. Ad esempio, i collegamenti intermodali con i principali aeroporti vicini alle Eolie: quello di Reggio Calabria, dotato di pontile per aliscafi, con il quale andrebbero istituite almeno quattro corse a/r per garantirne l’effettiva funzionalità; quello di Catania, per il quale sarebbero necessarie almeno quattro corse giornaliere via autostrada, in coincidenza con i principali voli da e per località italiane ed europee”. Lo Cascio, oltre a chiedere l'immediata riattivazione della stazione di Milazzo, evidenzia come le Eolie “necessitano di risorse per il sostegno delle attività sociali, culturali e sportive svolte nel loro territorio dalle associazioni locali, che hanno i molteplici obiettivi di contrastare i fenomeni di dispersione scolastica, di delinquenza minorile e di infiltrazioni mafiose; di forti interventi strutturali – di competenza della Provincia- per le strutture scolastiche. Lo stesso dicasi per le strutture sportive, fra le quali il Palazzo dello Sport di Canneto, ripetutamente promesso”. Un invito al neo-presidente Ricevuto, il consigliere Pietro Lo Cascio infine lo rivolge per la rete viaria provinciale di Lipari, Salina, Filicudi e Vulcano “in condizioni impresentabili e indegne di un paese “civile”, e per l'attuazione di forti interventi di protezione civile, rivolti al ripascimento e alla difesa delle spiagge e delle coste, nonché di interventi di messa in sicurezza e bonifica delle ex discariche isolane per r.s.u. oggi dismesse