Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 23 giugno 2008

Lipari: Sub della Sovrintendenza a Sottomonastero

Subacquei della Sovrintendenza del mare di Palermo(con il supporto della Guardia Costiera) al lavoro nell'area portuale di Sottomonastero a Lipari dove il 31 maggio scorso sono stati ritrovati importanti reperti archeologici appartenenti ad un edificio risalente al II secolo a.C. che potrebbe essere, come è già stato evidenziato dagli studiosi, un portico posizionato su un molo portuale o di un edificio pubblico o sacro in zona portuale. Dopo la redazione di quello che sembra essere il primo piano d'intervento (effettuato con le finanze regionali) i sub sono tornati ad immergersi per pianificare sul campo i primi interventi da effettuarsi e, contestualmente, predisporre una mappa il più precisa possibile del sito sia per fini scientifico-archeologici sia in funzione della predisposizione di una apposita ordinanza del Circomare Lipari per disciplinare il transito e l'ormeggio dei natanti in quell'area. Al fine di delimitare l’area interessata dai ritrovamenti archeologici saranno effettuate indagini preventive con il sub-bottom profiler.Si tratta, ovviamente, solo di una ulteriore fase delle ricerche che, nel tempo, condurrà (caso rarissimo in archeologia subacquea) a datare la struttura adottando la tecnica dello scavo stratigrafico poiché il monumento appare coperto da una possente stratigrafia intatta dello spessore di oltre due metri.