Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 23 novembre 2013

Collegamenti. La Greca presidente del Circolo di Legambiente Eolie scrive al sindaco Giorgianni

Al signor sindaco del Comune di Lipari Marco Giorgianni; All’assessore al Turismo; Al Presidente di Federalberghi Isole Eolie

Oggetto: collegamenti aerei
 Signori,
periodicamente qualche nostalgico riesuma l’argomento aeroporto nelle isole Eolie, dimenticando che tale opera, inserita nel Piano Regolatore Generale del Comune di Lipari è stata sonoramente bocciata per l’evidente incidenza negativa sul territorio della nostra isola.
Noi, da anni, siamo consapevole che Lipari non potrà mai avere un suo aeroporto per tutta una serie di ragioni logistiche oltre che per le norme regionali e nazionali vigenti sul territorio che non sto qui a ribadire per evitare che la lettera si trasformi in un “feuilleton”
Si dimentica, inoltre, che l’allora progetto prevedeva aerei charter e non certamente aerei di linea, pertanto, rivolti esclusivamente ai turismo senza alcuna garanzia di collegamenti alternativi per la popolazione residente.
Alla luce di tale presupposto, tuttavia, riteniamo che il nostro territorio, in un’ottica di sviluppo eco-sostenibile, deve ripensare e proporre agli organi regionale preposti tutta una serie di richieste che ci consentano di migliorare i nostri collegamenti, sia con la Sicilia, sia con il continente, ciò a favore dei residenti quanto dei turisti che visitano le nostre isole, preliminarmente razionalizzando i collegamenti marittimi che appaiono, nella migliore delle definizioni “claudicanti”.
Riteniamo che sia prioritario che la Regione Siciliana si impegni a garantire dei collegamenti stabili, giornalieri, via pullman, con gli aeroporti di Catania e Reggio Calabria; fissando delle fasce oraria in grado di garantire le coincidenze con gli aliscafi e le navi di linea, sia da Messina sia da Milazzo.
Nel caso di Reggio Calabria, inoltre, ricordiamo che l’aeroporto è dotato di un pontile per l’attracco dei mezzi di linea e ciò consentirebbe una riduzione sensibile delle ore di attesa da e per le Isole Eolie.
Negli ultimi anni, infatti, diverse compagnie private hanno avviato dei collegamenti da Milazzo per Catania e viceversa, tuttavia, non coprono l’intero arco dell’anno e non sempre assicura i collegamenti (numero ridotto di passeggeri),
Veniamo infine ai collegamenti aerei veri e propri. Noi riteniamo che ci siano le condizioni, previa valutazione degli organi regionali preposti alla pianificazione delle SIC/ZPS per l’autorizzazione al sorvolo di determinati corridoi di volo sia per elicotteri sia per idrovolanti.
Per quanto riguarda gli elicotteri sono anni che numerose compagnie effettuano servizi di trasporto passeggeri da e per le Isole Eolie, utilizzando alcune piste occasionali nell’isola di Lipari e in quella di Vulcano, mentre una compagnia dispone di una propria pista nell’isola di Panarea.
L’intera materia, a nostro parere, va regolamentata e messa a regione per garantire certezza di collegamenti, orari, tariffe, ecc.
Lo stesso dicasi per gli idrovolanti. Se ne parla da anni ma, ad oggi, nessuna proposta si è concretizzata.
Le ricordiamo, infine, che nell’ultimo decennio diverse ipotesi sono state poste in discussione per un aeroporto della Piana di Milazzo, progetto del quale non si hanno più notizie da qualche anno.
Su questi argomenti siamo pronti al confronto sia con l’amministrazione sia con gli operatori commerciali e la invitiamo, sin d’ora, ad un incontro con i nostri soci per un confronto aperto e sereno.
Cordiali saluti
Il presidente del Circolo (Dott. Giuseppe La Greca)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.