Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 20 giugno 2014

Ex Pumex al lavoro da lunedì ed "emergenza" territorio. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del Sud di oggi

LIPARI
SALVATORE SARPI
Dopo oltre 5 mesi e mezzo, trascorsi ad attendere una soluzione provvisoria o definitiva alla loro problematica che si trascina ormai dal 2007, torneranno al lavoro (salvo intoppi) da lunedì prossimo, alle dipendenze del comune di Lipari, gli ex 34 lavoratori della Pumex. 
Si tratta, per l'ennesima volta, di un impiego limitato nel tempo, ovvero sino alla fine dell'anno. 
Saranno impiegati quasi tutti sul territorio (manutenzione cimiteri, beni culturali e paesaggistici, sentieristica). Pochissimi, da quanto trapela, svolgeranno attività all'interno degli uffici. I 600 mila euro a disposizione per il loro reimpiego sono, infatti, all'espletamento di tali attività. I 34 opereranno direttamente sotto il coordinamento dell'ingegner Biagio De Vita. 
La "ripartenza lavorativa" e le modalità dell'impiego sono state illustrate agli stessi lavoratori durante un incontro con il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni. 
Anche in questa occasione è stato ribadito che vi è l'intenzione di agganciare finanziamenti che consentano progetti di più ampio respiro in termini di durata. L'arrivo degli ex Pumex, da un certo punto di vista, è per il maggior comune eoliano una vera e propria manna in quanto permette di “aggredire” gravi situazioni di abbandono del territorio e dei vari siti di rilevanza turistico-maturalistica-culturale. 
A Lipari, così in tutte le altre 5 isole del comune, la mancanza di fondi e di personale ha trasformato strade molto frequentate, così come i ricercatissimi sentieri rurali, in vere e proprie foreste. In alcuni casi, come in prossimità del Torrente S. Gaetano ad Acqualda, piante rampicanti, ubicate su demanio comunale, hanno preso possesso della palificazione e dei cavi telefonici ed elettrici (vedi foto). Lo stesso dicasi per i cimiteri dove,nonostante la buona volontà dell'unico dipendente in servizio, le erbacce hanno invaso e aggredito anche gli stessi monumenti funebri. In quest'ottica l'opera degli ex Pumex potrebbe rivelarsi determinante. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.