Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 17 giugno 2014

Pesca: campagna su malattie professionali

Il prossimo 18 giugno partirà la campagna nazionale promossa dal Progetto Pesca della Flai-Cgil finanziato dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali sulle malattie professionali dei lavoratori della pesca.
In tutte le principali marinerie italiane saranno allestiti dei gazebo dove i lavoratori potranno essere visitati gratuitamente da medici altamente specializzati e dove riceveranno una prima analisi delle proprie condizioni di salute.
I pescatori sono generalmente colpiti da malattie professionali di varia natura, tutte riconducibili ad un’attività lavorativa che è considerata una delle più logoranti.
La maggior parte di loro presenta, infatti, sintomi più o meno acuti di numerose patologie e disfunzioni, da quelle che interessano gli arti superiori ed inferiori a diffusi dolori articolari e alla schiena, alla perdita sensibile dell’udito e a problemi alla pelle. Con questa iniziativa la Flai-Cgil intende, pertanto, aiutare i pescatori nell’individuazione delle malattie da curare offrendo loro la possibilità di essere visitati gratuitamente direttamente sul posto di lavoro e di essere guidati alla soluzione ai problemi che verranno in questa sede riscontrati. A fine visita, inoltre, verrà distribuito loro un questionario anonimo nel quale dovranno indicare da quali patologie o disfunzioni sono affetti in modo tale da costruire un campione attraverso il quale la Flai potrà individuare quali sono le criticità nell’organizzazione del lavoro e le conseguenze sulla salute dei pescatori che devono essere ridiscusse per migliorare le condizioni di lavoro sui pescherecci.
Il 18 giugno il gazebo della Flai sarà presente nelle marinerie di Ancona, Anzio, Bari, Barletta, Bisceglie, Cagliari, Carovigno, Castro, Cesenatico, Chioggia, Civitanova Marche, Corigliano Schiavonea, Fano, Fasano, Gallipoli, Giovinazzo, Manfredonia, Margherita di Savoia, Mazara del Vallo, Messina, Mola, Molfetta, Monopoli, Otranto, Porto Garibaldi, Porto Cesareo, Porto Ferraio, Porto Palo, Porto Tolle, Piombino, Bagnara Calabra, Rimini, Rovigo, Salerno, San Foca, San Benedetto del Tronto, Sciacca, Santa Maria di Leuca, Santo Spirito, Taranto e Vibo Marina.L’iniziativa, però, durerà tutto l’anno e arriverà a toccare oltre 50 marinerie su tutto il territorio nazionale.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.