Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 25 maggio 2015

Lo Cascio e le "ultimissime" sulla pensilina rimossa a Canneto

Interrogazione
Oggetto: ancora sulla pensilina della fermata bus di Calandra.
Gentile Signor Sindaco,
in attesa della risposta che certamente mi farà pervenire in merito alla precedente interrogazione sulla misteriosa scomparsa della pensilina della fermata bus di Calandra a Canneto, mi permetto di porgerLe ulteriori quesiti, maturati alla luce di ulteriori notizie che ho avuto modo di apprendere nei giorni successivi.
Sembrerebbe che la scomparsa della pensilina sia avvenuta nel corso di un intervento di operai del Comune, incaricati di ricollocarla nella posizione originaria dalla quale – pare – la stessa sarebbe stata precedentemente rimossa su iniziativa di privati cittadini.
Personalmente dubito della veridicità di tali informazioni: sarebbe infatti impensabile che un intervento di personale dell’Ente, disposto con un preciso ordine di servizio, possa essersi invece risolto in maniera totalmente difforme dalle finalità originarie, tanto più che la collocazione della pensilina risulta identificata sulla base di un progetto sottoposto all’approvazione della Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina. Tuttavia, ritengo opportuno ricevere una Sua esplicita rassicurazione in tal senso.
In ogni caso, sarei interessato a conoscere le modalità della vicenda, e soprattutto quando si intenderebbe ricollocare la pensilina attualmente scomparsa.
Grazie per la cortese risposta e distinti saluti
Pietro Lo Cascio (consigliere comunale de La Sinistra)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.