Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 24 novembre 2008

Trasporti/ Leddi (Pd): Stato non abbandoni cittadini delle Eolie

Roma, 24 nov. (Apcom) - "I mezzi di informazione danno oggi notizia che le Eolie, patrimonio mondiale dell'Unesco, saranno isolate dal resto dell'Italia perché con la Tirrenia non si intende più assicurare il collegamento con le isole. Quali provvedimenti intende attuare il governo?". Lo chiede la senatrice del Pd Maura Leddi, preannunciando un'interrogazione parlamentare ai ministri dell'Economia e delle Infrastrutture e trasporti. "Lo Stato non abbandoni gli abitanti di queste isole e - afferma - garantisca da subito un collegamento adeguato ed efficiente nell'attesa che venga introdotto un collegamento marittimo privato".
"I turisti e i cittadini delle Eolie - prosegue - dovranno forse attendere che il servizio venga assicurato da una compagnia tunisina o spagnola, con gravi conseguenze per il turismo e l'economia del luogo? E' importante - continua l'esponente del Pd - che prima della completa liberalizzazione dei servizi marittimi italiani vengano assicurati livelli di servizio minimi e essenziali, nel caso specifico garantendo perlomeno un collegamento con la Sicilia e con la Calabria, da Messina e da Reggio".
"Dopo anni di dissennata gestione e di conti disastrati in anni di regime di monopolio sui mari italiani pare francamente incomprensibile - sostiene Leddi - che si decida oggi di ottimizzare i costi paventando il completo isolamento delle isole Eolie".