Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 7 novembre 2011

Via libera alla combustione dei residui di potatura sui campi. Sindaco Lo Schiavo firma ordinanza

COMUNICATO STAMPA
Il Sindaco di Santa Marina Salina ha firmato in data odierna un’Ordinanza, la n. 12/2011 che permetterà ai proprietari o conduttori di fondi agricoli di poter eliminare i residui di potatura attraverso la combustione sul campo degli stessi.
E’ impensabile che in un’isola come Salina, dove sono tanti i privati e le aziende che producono delle eccellenze agricole come il vino, la malvasia, il cappero e l’olio d’oliva, non possa essere realizzata una pratica antichissima, come è appunto quella della combustione dei residui delle potature in loco, che permette anche un miglioramento del fondo stesso.
 “L’Ordinanza n. 12/2011.” commenta il Sindaco Lo Schiavo “è stata pensata e strutturata per permettere ai proprietari o conduttori di fondi, di poter smaltire i residui delle potature in un arco temporale di trenta giorni a partire dalla pubblicazione dell’Ordinanza all’Albo Pretorio, previa richiesta formale agli Uffici Comunali e secondo le modalità che regolamentano l’accessione di fuochi controllati in agricoltura ”.
“Il provvedimento si è reso necessario: da circa sei mesi, infatti, sono ben evidenti su tutto il territorio comunale i cumuli di sterpaglie e residui vegetali depositati nei giardini o sui bordi delle strade, all’interno dei centri abitati, che diventano ricettacolo di roditori e di possibili parassiti pericolosi per l’uomo e per le coltivazioni stesse, soprattutto in questo periodo caratterizzato dalla raccolta e dalla potatura degli uliveti, e che alimentano sia il pericolo di incendio, sia il pericolo di ostruzione dei torrenti e dei canali di scolo delle acque piovane, situazioni che potrebbero contribuire al verificarsi di tragedie come quelle di questi ultimi giorni nel nord Italia.
Il Sindaco Lo Schiavo si augura che altri suoi colleghi seguano il suo esempio, affinché si possa dare una giusta risposta alle esigenze della cittadinanza.
Ordinanza n. 12/2011 è disponibile sul sito istituzionale www.comune.santa-marina-salina.me.it , alla voce Ordinanze, unitamente alla modulistica relativa alla richiesta per l’autorizzazione alla combustione sul campo.
Per qualunque informazione:
tel. 0909843522
sindaco@comune.santa-marina-salina.me.it

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.