Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 2 settembre 2014

Le bufale. Sapete che da Vulcano a Lipari si va a piedi? Leggete l'articolo pubblicato su 24live.it Barcellona news

Questo l'articolo pubblicato su 24live.it Barcellona news. In neretto il passaggio che ha dell'assurdo
Se si sceglie di andare alle Isole Eolie per le vacanze, il divertimento è garantito, ma molto probabilmente anche lo stress prima di tornare a casa. E’ quanto ci hanno raccontato i turisti stressati dai “non-servizi” di trasporto offerti dalle compagnie che curano il trasporto da Milazzo a Lipari e le tratte con le altre isole.
Riportiamo la segnalazione di un lettore esasperato dal disagio in cui si è imbattuto. “Sono dovuto rimanere due giorni in più del previsto a Vulcano perchè, a causa delle condizioni meteo, la nave non consentiva l’imbarco delle auto. – ha esordito il nostro lettore - Ma, oltre il danno anche la beffa: chi, a piedi, è stato costretto a fare la tratta Vulcano-Lipari  per riuscire a salire sull’aliscafo che da Lipari lo portava a Milazzo, ha dovuto pagare anche il biglietto!”
Meta ambita è,dunque,  quella delle Isole Eolie, ma se per caso il maltempo fa la sua parte, i disagi e le assurdità sono subito all’orizzonte. “Non è possibile che si verifichino situazioni del genere e che a farne le spese debbano essere turisti con bambini, costretti a rimanere del tempo in più sull’isola”- ha concluso il nostro lettore.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.