Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 5 settembre 2014

Altamente positivo il bilancio per "Un mare di cinema - Eolie in video " del Centro Studi eoliano

COMUNICATO STAMPA
Un Mare di Cinema  -  Eolie in video 
Festival del cinema delle isole Eolie  
Da pochi giorni si è conclusa l’edizione 2014 del festival Un mare di Cinema – Eolie in video, che il Centro Studi Eoliano ogni anno organizza con l’intento di promuove la cultura e la valorizzazione del territorio attraverso eventi e incontri che  arricchiscono l’estate eoliana. Da luglio ad agosto il Centro Studi ha proposto un ricco panorama di eventi culturali e cinematografici dedicando un ampio spazio anche ai giovani eoliani e non, nonostante le difficoltà economiche e i pochi mezzi.
Il festival è stato seguito con grande interesse dal pubblico di turisti ed eoliani e dalla stampa  locale e nazionale che ha puntualmente dato risalto ad ogni evento.
Ha aperto la rassegna, il 14 luglio,  “Musica delle Lipari”, il progetto a cura di Marco Manni e altri musicisti eoliani che  hanno restituito all’isola le note della tradizione musicale locale e mediterranea. Durante la serata, sono stati proiettati  frammenti di film girati alle Isole Eolie.  
Il 15 luglio si è svolto un evento speciale con la presentazione di 37° 4 S, l’emozionante cortometraggio di Adriano Valerio ambientato a Tristan da Cunha, una delle isole più sperdute dell’Oceano Atlantico, che racconta le difficoltà della vita in un ambiente per certi versi inospitale e il profondo legame degli abitanti con  la loro terra.
Il 16 luglio è stato trattato il tema “Cinema, Territorio e Scuola: 10 anni di cinema per le scuole delle isole Eolie”. Durante l’incontro con il regista Alberto Bougleux, l’insegnante Teresa Perre e il Dirigente Scolastico Mirella Fanti  hanno riportato le esperienze di Lapa TV, il progetto di formazione ai mestieri del cinema per le scuole elementari e medie delle isole più disagiate, in particolare Stromboli, Filicudi e Alicudi.  A seguire si sono svolte le proiezioni di documentari, reportage e Super 8 girati tra gli anni ’50 e ’70 alle Eolie: primi filmati Rai, riprese amatoriali con scene di  vita familiare e vedute della sciara del fuoco di Stromboli.
Novità di questa edizione è stata la rassegna “Lipari Noir” che nelle serate del 17 e 18 luglio ha portato a Lipari Santo Piazzese, Gian Mauro Costa, Alessia Gazzola, e Piera Carlomagno, autori di rilievo della narrativa noir nazionale. La serata si è svolta in una location d’eccezione, la terrazza del residence La Giara con una degustazione di prodotti eoliani accompagnati da raffinati aperitivi.  Paola Centurrino e Daniele Cannistrà hanno letto alcuni brani dei libri presentati. Nei  due giorni della rassegna è stato dato spazio ai giovanissimi con la presentazione del giallo illustrato per bambini di Assunta Morrone e Jole Savino e alle antologie di racconti “Vento Noir”, “Animali Noir” e “Delitti d’estate”. Altra novità di quest’anno è stata l’assegnazione presso i giardini del centro, del  premio giornalistico “Strillaerischia” di Tabularasa che è stato consegnato a Toni Capuozzo, Sandro Provvisionato, Domenico Quirino, Fausto Biloslavo, Simone Pieranni, Barbara Schiavulli e Antonio Rossano. Ha allietato la serata  la musica di Otello Profazio con una nota di colore tra tradizione e folklore.
Grande pubblico per la serata speciale (11 agosto) con Walter Veltroni  autore del libro “Quando c’era Berlinguer” (Rizzoli) e regista dell’omonimo film (Palomar, Sky Cinema). Tra ricostruzione storica ed emozione del ricordo, sono stati ripercorsi i momenti salienti della vita di Enrico Berlinguer e della politica italiana che si affacciava alla novità di un grande cambiamento.
 L’incontro, condotto dal giornalista Marcello Sorgi, è stato seguito dalla consegna a Walter Veltroni dell’Efesto d’Oro, il riconoscimento che il Centro Studi attribuisce ogni anno ad un grande professionista del mondo cinematografico, e dalla proiezione del film. 
Durante la rassegna, inoltre, sono stati proiettati i cortometraggi di Eolie in video, il concorso dedicato ai giovani e alla sperimentazione. Vincitore di Eolie in video 2014 è “A prima vuci”, il corto realizzato da Sara Basile e Flavia Grita che tratta in modo incisivo e originale un tema di attualità eoliana, il rischio di chiusura del punto nascita dell’Ospedale di Lipari, visto con gli occhi di una bambina. La premiazione si è svolta durante la serata del 20 luglio con la proiezione e l’esibizione musicale e canora di Cristina Velardita e Pietro Lo Cascio che hanno curato la colonna sonora del corto.
Come ogni anno non sono mancate le proiezioni di film: “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino,  “Il Sospetto” di Alfred Hitchcok, “La mafia uccide solo d’estate” di Pif, “Quando c’era Berlinguer” di Walter Veltroni, “Il Capitale Umano” di Paolo Virzì, “Il Postino” di Michael Radford e “Il Gattopardo” di Luchino Visconti.     
A tutti coloro che hanno collaborato e partecipato al festival Un mare di cinema, un grazie e un arrivederci alla prossima edizione.
Un ringraziamento particolare per i fratelli Giovanni e Paolo Spada che ogni anno realizzano il premio “EFESTO”.
Lipari, 5 settembre 2014
Nino Saltalamacchia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.