Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 1 settembre 2014

La Sicilia nell'occhio del maltempo

Come da noi anticipato nella rubrica "Previsioni meteomarine Eolie a cura di Giuseppe La Cava" http://eolienews.blogspot.it/2014/08/previsioni-meteomarine-eolie-cura-di_30.html  si va verso la rottura dell'estate. In Sicilia, così come nelle Eolie, la situazione è iniziata a cambiare proprio a partire dal primo pomeriggio di oggi. 
Si stanno, infatti, alzando i primi forti venti nord/occidentali, con temperature che inizieranno a diminuire. Sarà un vero e proprio tracollo termico: la colonnina di mercurio si abbasserà di oltre 6°C tra oggi e domani, con massime che faranno fatica a superare i +26/27°C nelle zone costiere e pianeggianti, mantenendosi ovviamente ancora più basse nelle zone interne e in quelle colpite dal maltempo.
La Sicilia non ne verrà risparmiata, in modo particolare nelle sue zone tirreniche, colpite da violenti temporali proprio tra martedì e mercoledì. Fenomeni di maltempo che poi insisteranno anche nei giorni successivi. Le piogge più intense e abbondanti sono attese nelle zone tirreniche dell’isola, tra messinese e palermitano, ma soprattutto il messinese è in pole position e potrà avere fenomeni estremi tra le isole Eolie e il versante tirrenico della provincia peloritana

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.