Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 15 giugno 2019

Alicudi. Donna cade, l'elipista non è abilitata all'atterraggio notturno. Ed è peripezia. E se fosse stato un fatto grave?



 
L'elisuperficie d'emergenza della remota isola di Alicudi non è abilitata all'atterraggio notturno. Lo si è "scoperto" venerdì sera (in precedenza si era operato nelle stesse condizioni) e per trasferire E.T. residente di 60 anni, caduta da un muretto, e che, dopo essere stato visitata alla guardia medica, necessitava di essere ricoverata sulla terraferma, si è dovuta attivare una procedura più complessa e più lunga in termini di tempo che si è rivelata una vera e propria peripezia, impensabile ai giorni nostri. 
Da Lipari per Alicudi è partita la motovedetta della Guardia Costiera che ha preso a bordo la signora per portarla sino al porto di Filicudi dove vi era in attesa l'ambulanza che ha proceduto a trasferirla all'elipista, dove,nel frattempo, era atterrato l'elicottero del 118. Particolare non da poco : quando il velivolo di soccorso si è alzato in volo erano le 00:15 di sabato, oltre 5 ore da quando si è verificato l'incidente. Per fortuna non era una situazione a rischio vita ma se fosse stato diversamente?.
Si dice che a rendere non agibile l'elisuperficie all'atterraggio notturno siano delle barche di pescatori professionisti che sono a secco a bordo pista. Una situazione radicata e che, nel passato, avrebbe dato vita anche a proteste da parte degli operatori del 118. 
Indipendentemente dal fatto se questo sia o non sia il problema principale, è obbligatorio, dopo quanto accaduto nella notte, che le autorità competenti, Comune in primis, si attivino per risolvere tale situazione, comprendendo e superando gli "ostacoli" che rendono l'elisuperficie impraticabile nottetempo. In un'isola dove vi è solo la guardia medica, l'elicottero, specie nelle ore notturne, rappresenta l'unica certezza di essere soccorsi in tempi rapidi. 
Per le foto e per i sempre preziosissimi input ringraziamo la nostra collaboratrice Alessandra Li Donni

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.