Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 5 maggio 2009

Ex Pumex in fermento. Per tre lo spettro della fine della mobilità

Ex dipendenti della Pumex di Lipari di nuovo in fermento per la mancata concretizzazione di quanto più volte promesso nel tempo a vari livelli, ovvero il reinserimento nel circuito lavorativo attraverso il settore dei beni culturali. Un settore che nelle Eolie, visti i tanti siti e l'immenso patrimonio storico-archeologico, avrebbe veramente bisogno di personale in grado di renderlo fruibile al meglio. Eppure, tra promesse mai mantenute e impegni disattesi, sono trascorsi quasi due anni dalla chiusura delle cave.
Gli ex dipendenti Pumex, particolarmente esasperati per l'ormai imminente scadenza(18 maggio) per tre di loro del periodo di mobilità, hanno incontrato oggi il sindaco Mariano Bruno.
Gli ex dipendenti Pumex, che accusano di disinteresse tutti coloro che in qualche modo ruotano attorno a questa vicenda, hanno evidenziato come il fuoriuscire dalle liste di mobilità significa chiudere la porta ad ogni speranza futura di reinserimento nel mondo lavorativo con gli inevitabili contraccolpi economici e nella gestione familiare. Se a ciò si aggiunge che gli ex Pumex sono tutt'ora in credito del trattamento di fine rapporto, la situazione non è certo delle più rosee.