Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 4 maggio 2009

L'acqua misteriosa. La lettera di Roberto Piemonte

Sul "mistero" dell'acqua che sgorga ne pressi della scuola elementare di Lipari e della quale siamo tornati a parlare nel pomeriggio riceviamo e pubblichiamo una lettera di Roberto Piemonte.
Caro Salvatore,
ho letto l'articolo sull'acqua misteriosa. Se ben ricordi io ho già fatto, sull'argomento, ben due segnalazioni ed oggi dobbiamo amaramente constatare come siano rimaste lettera morta. Come al solito dobbiamo aspettare che accada qualcosa di grave prima di vedere qualche intervento.
Roberto Piemonte
NDD. Nel dare i meriti a Roberto per aver sollevato la questione in tempi non sospetti, purtroppo senza risultati, vogliamo sperare che sia la volta buona per ottenere delle risposte concrete dove per risposte si intendono interventi definitivi. Sarebbe grave, oltre che delittuoso, trovarsi malauguratamente nel futuro di fronte a situazioni irreparabili e "frutto" di questo modo di affrontare il problema. Auspicando interventi restiamo a disposizione di chi, addetto ai lavori, sappia realmente spiegare a noi e ai lettori di Eolienews cosa accade.