Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 7 dicembre 2010

Lettere al direttore, "Il mostro di Lipari". Ci scrive Antonio Mancini

Caro direttore,
come Lei ben sa da oltre dieci anni frequento Lipari con la mia famiglia. Isola dove ho conosciuto gente stupenda e cordiale come Lei. Ricorda il nostro primo incontro al megaparcheggio?
Proprio perchè amo le Eolie cerco di seguirle il più possibile, anche quando ne sono lontano. Attraverso il suo puntuale ed efficiente giornale, attraverso quotidiani e riviste in cui si parla di esse.
Oggi ho avuto modo di leggere un articolo (che le allego) su "Il Manifesto" a firma del giornalista Luigi Barrica: si parlava del progetto del megaporto e già il titolo "Il mostro di Lipari" mi ha sconvolto.
Ma davvero si vuole realizzare un'opera della portata riportata nell'articolo?
Davvero il sindaco di Lipari può fare quelle dichiarazioni riportate nell'articolo? Se è così siamo alla follia. Non si può giustificare la necessità di dare lavoro con quella che, a leggere l'articolo sul Manifesto, sembra essere un vero e proprio "omicidio del territorio".
Cordialmente
Antonio Mancini

Caro sig. Mancini,
la ringrazio per le belle parole usate nei miei confronti e dei miei concittadini.
Avevo già avuto modo di leggere l'articolo di Barrica. Non è mia abitudine sindacare il lavoro di un collega, in questo caso di Luigino. Anche perchè alla famosa riunione su questa portualità non c'ero per motivi di salute.
Certo il pezzo, come è nello stile di Luigino, è pesante....specie in alcuni passaggi. Per quanto riguarda i "virgolettati" non voglio entrare nel merito. Se quello che viene "messo in bocca" al sindaco Bruno risponde al vero o meno non lo so e mi creda non tocca a me indagare.
 Luigi l'ha scritto, toccherà ad altri smentire se non dovesse corrispondere al vero.
Per quanto riguarda la mia posizione sul porto non sto qui ad enunciarla.
In questo senso Lei e chi ha avuto di leggere questo giornale on line se ne può fare una idea.
Anche se, sempre, al di là delle mie vedute, ho cercato di dare spazio a chi è pro o contro.
Cordiali Saluti
Salvatore Sarpi

Subito dopo la pubblicazione di quanto sopra abbiamo ricevuto e riportiamo un breve "inciso" del collega Luigi Barrica
Ringrazio,sentitamente, l'amico collega,Salvatore Sarpi, per l'equilibrata risposta serbata al suo (anche mio!) lettore.
Lettore ,al quale sottolineo,senza mezzi termini,che il virgolettato è assolutamente autentico!
Signor Mancini, il sindaco di Lipari,Marino Bruno, quelle affermazioni le ha ripetute,anche in altre sedi: basta scorrere la rassegna stampa,compresa quella visiva,e rendersi conto che il primo cittadino è sistematicamente e coerentemente "recidivo".
Tanto che, civilmente, non ha mai smentito,nella fattispecie, alcun resoconto giornalistico.
Con stima,
Luigi Barrica

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.