Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 7 dicembre 2010

Lipari: Furto con "autografo". "Il gatto e la volpe" portano via una cassaforte

 Ladri sempre più sfacciati e temerari a Lipari. Questa volta non si sono limitati, infatti, a penetrare all'interno di un locale asportando la refurtiva ma hanno ritenuto, opportuno, "firmare" il colpo.
E' accaduto la notte scorsa in pieno centro a Lipari nel noto negozio di ferramenta di Domenica Mangano, proprio di fronte al supermercato.
I ladri, dopo essere penetrati da un giardino posto sul retro dell'attività, si sono calati da un muro e dopo aver divelto un lucchetto e spaccato una porta a vetri sono penetrati all'interno del negozio.
Qui hanno raggiunto l'ufficio dove, dopo averla scardinata dalla sua allocazione, si sono impossessati di una cassaforte del peso di una cinquantina di chili al cui interno si trovavano circa 4.000/5.000 euro. La buona parte in monetine.
Da quanto abbiamo appreso non è stato prelevato null'altro, ad esempio i cellulari che si trovavano sul tavolo. Nulla o poco sarebbe stato asportato del materiale in vendita.
I ladri, prima di lasciare l'attività, hanno pensato presumibilmente, a mo' di sfida, di porre l'autografo "Il gatto e la volpe" sia su una parete che su una lavagna. Quest'ultima acquisita dai carabinieri che hanno avviato le indagini dopo essere stati allertati dai propietari che si sono accorti dell'accaduto qualche ora dopo l'apertura di stamani.
Ladri che non si fermano, anzi diventano più sfacciati.
Il ripetersi di questi episodi delinquenziali (solo 48 ore prima, come si ricorderà, era stato portato a compimento un "colpo grosso" ai danni della famiglia Bernardi) non può che destare preoccupazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.