Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 5 agosto 2011

A proposito di randagi. Le riflessioni di Annalisa Marocchini

Riceviamo e pubblichiamo: 
Leggendo quanto scritto precedentemente dal consigliere Fonti mi viene da pensare che è facile parlare da dietro una scrivania!!!
Vogliamo parlare delle cagnette di Calandra, una parte già sterilizzate anni e mesi fa dalla dott.ssa Gulotta, accompagnate in ambulatorio da me e da una mia amica con le nostre auto e delle 5 rimaste ancora li per strada da sterilizzare ? (ma loro non sono urgenti, facciamole pure raddoppiare !!!)
Le stesse cagnette hanno già partorito mesi fa ben 28 cuccioli che sono stati regalati da me e dalla mia amica Aneta (VOLONTARIE animaliste) e gli ultimi sono arrivati circa 1 settimana fa.
Ora mi domando avremmo dovuto lasciare i cuccioli li a raddoppiarsi per diventare priorità? Cosa farei invece con gli ultimi arrivati da circa 1 settimana lasciarli la a raddoppiarsi per farli diventare priorità???
Vogliamo parlare pure dei cani di Caporosso di proprietà di Dora, lasciati a morire di stenti e liberi di raddoppiarsi nella propria abitazione?  Una parte di loro è già stata sterilizzata dalla dott.ssa Gulotta (ritenuti secondo voi non urgenti) e l' unica femmina rimasta, che cerco di prendere da 4 anni, ma con esito negativo poichè impaurita, in 1 anno ha partorito ben 18 cuccioli e allora secondo voi cosa avrei dovuto fare lasciarli là poichè non avevano priorità ? E cosa fare allora con gli ultimi arrivati da circa 1 settimana, lasciarli là a popolare la zona di Caporosso e raddoppiarsi per far si che diventino priorità? Invece di criticare perchè non agite come abbiamo fatto noi in tutti questi anni e ringraziateci perchè abbiamo evitato molti problemi al comune.
Vi faccio notare inoltre che nelle zone coperte da noi volontari, quali, Canneto, Caporosso, Porticello, Lipari e in parte Acquacalda, i randagi sono in diminuizione e invece a Pianoconte zona non coperta, è affollata dagli stessi. Non pensate di dover riflettere bene a tal proposito?
Concludo informandovi che tra un po ci saranno altre cucciolate a Canneto e a Caporosso, come dobbiamo muoverci allora li portiamo tutti al comune??? O pensate che dobbiamo pagare pure noi le sterilizzazioni?
Grazie
Annalisa Marocchini

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.