Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 20 gennaio 2014

Il manager scomodo (di Mario Di Paola)

Con tutta la buona volontà possibile, non riusciamo ad immaginare il dott. Manlio Magistri come il nuovo ras della sanità a Messina, come lo dipinge invece il governatore Rosario Crocetta nel giustificare la revoca dell’incarico di commissario dell’Asp 5. Men che meno per la vicenda del punto nascita di Barcellona trasferito, perché unificato, all’ospedale di Milazzo, nella logica degli H unificati della Borsellino. Appare invece credibile quel che si dice negli ambienti politici di Barcellona sulla vicenda. E cioè: Rosario Crocetta, in vista delle imminenti Europee (e non solo) avrebbe l’esigenza di megafonare su Barcellona Pozzo di Gotto, secondo Comune della provincia di Messina dal punto di vista demografico. E, avendo individuato nella giunta comunale, Qualcuno pronto a seguirlo, gli avrebbe fatto intestare una sorta di battaglia campanilistico-politica, nel caso sul punto nascite, facendogli alla fine vincere la sfida contro il “tiranno” commissario Asp. Rivoluzioni barcellonesi? Non sappiamo quanto proseliti farà il Governatore nella città del Longano, né quale ulteriore spazio in qualche talk nazionale potrà racimolare, certo non possiamo non registrare l’attualità della classificazione degli uomini che fa nel Giorno della Civetta il noto personaggio di Sciascia.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.