Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 14 luglio 2014

Le precisazioni di Angelini (direttore Fondazione Unesco Sicilia) "per evitare la diffusione di notizie sbagliate sul sito Unesco delle Eolie"

Gent.me e gent.mi,
reputo opportuno fare almeno due importanti precisazioni, per evitare che si diffondano notizie sbagliate che possono fuorviare l’utile e proficuo dibattito di queste settimane sulla gestione del  sito UNESCO Isole Eolie. La prima precisazione riguarda il cosiddetto "rischio cancellazione" delle Eolie dal Patrimonio UNESCO e  la seconda, sull'Ente gestore del sito. 
Per quanto riguarda il primo punto, le Eolie non corrono un rischio immediato, ma potrebbe scattare l’avvio di una procedura  per l’iscrizione nella "Lista del Patrimonio Mondiale in Pericolo" a causa della  mancata "gestione" di un sito UNESCO che è stato iscritto nel lontano anno 2000. Inoltre, in questi mesi  è in corso da parte dell'UNESCO una procedura mondiale di monitoraggio sulla gestione dei siti iscritti nella WHL.
La seconda precisazione riguarda l'Ente Gestore che  non è contendibile,  in quanto è stabilito nel "Piano di Gestione UNESCO ISOLE EOLIE", quali sono le istituzioni coinvolte e i compiti a loro assegnati, vedi  Piano di Gestione ISOLE EOLIE:
In particolare, nel cap. II, punto 1.1, pag. 406, è prevista la costituzione di un “Comitato Guida” di cui fanno parte i comuni Eoliani, che rappresentano  i principali responsabili  del sito.
Inoltre, a  pag. 34, per quanto riguarda la gestione e il monitoraggio,  è stabilito che l’Ente che realizzerà le attività previste nel Piano,  è la  Fondazione UNESCO Sicilia – promossa dall'assessorato regionale dei Beni culturali e dalla Commissione Nazionale Italiana UNESCO”.
Per uscire dell’impasse,  è necessario che i comuni delle Eolie costituiscano il “Comitato Guida” e che  successivamente provvedano a regolamentare, attraverso un Protocollo d’Intesa,  le attività della Fondazione UNESCO. 
AURELIO ANGELINI, direttore, Fondazione UNESCO Sicilia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.