Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 21 maggio 2011

Milazzo. Nuovo pontile e dragaggio Tempi lunghi e polemiche

(Gazzetta del sud) Come si prevedeva, anche quest'estate gli aliscafi attraccheranno alla vecchia banchina. Il nuovo pontile di via Rizzo, infatti, difficilmente vedrà la luce anche perché i lavori non sono cominciati. All'Autorità portuale attendono ancora lo spostamento delle motovedette delle forze dell'ordine che dovrebbero attraccare sul molo Marullo, ma questo trasferimento non si è ancora concretizzato. Silenzio assoluto anche per quel che concerne il dragaggio dei fondali. Sulla questione anzi si registra la presa di posizione del consigliere comunale Carmelo Formica che ha inviato una nota al presidente dell'Authority Lo Bosco e al sindaco di Milazzo Pino per avere non solo notizie in merito, ma anche copia degli atti di richiesta del dragaggio e l'iter procedurale avviato dall'Authority.
«È importante – scrive Formica – avere chiarezza e uscire dalla mortificazione nella quale si trova da anni il nostro porto. Il dragaggio è fondamentale se vogliamo parlare di movimento croceristico. L'Autorità portuale deve comprendere che il nostro bacino le garantisce col notevole movimento marittimo il supporto economico e di contro però mancano i necessari riscontri. Il crocierismo sarebbe una grande opportunità di sviluppo economico-turistico, forse la più preziosa per valorizzare la città» sull'onda di quanto sta accadendo a Messina.
Il consigliere fa anche riferimento alla recente partecipazione dell'Autorità portuale al salone di Miami e chiede – in questo caso al sindaco – «se l'Amministrazione ha inviato, e a che titolo, a rappresentare la città di Milazzo qualche proprio esponente» e se esiste un pacchetto turistico programmatico competitivo per costi, di ricezione turistica di Milazzo ed escursioni varie da mettere a disposizione dei vari armatori in quanto c'è chi è disposto al transfert gratuito per i crocieristi qualora le navi arrivassero nel nostro porto».
Intanto è stato rinviato alla prossima settimana, per l'indisponibilità dei dirigenti dell'Autorità portuale, il tavolo tecnico, fissato ieri dal sindaco Carmelo Pino. Gli uffici comunali stanno definendo la data alla quale dovranno partecipare oltre al Comune e l'Authority, la Capitaneria di porto, la Federalberghi Eolie e i sindaci dei Comuni di Lipari, Santa Marina Salina, Leni e Malfa. «Abbiamo preso atto della richiesta dell'Autorità portuale – ha detto il sindaco Pino – i cui vertici saranno impegnati a Roma, ma già nella prossima settimana ho intenzione di convocare il tavolo per affrontare una tematica importante e discutere sia delle criticità sia delle proposte che possono migliorare la gestione degli attracchi delle Isole Eolie, ma più in generale l'intera materia riguardante la portualità ed il ruolo della nostra città».
E sulla questione porto registriamo anche una nota della segreteria zonale della Uiltrasport a firma di Massimo Cusumano nella quale si critica il comportamento dell'Autorità portuale ed evidenzia «l'assurdità dell'ormeggio della Siremar sulla lontana e disagiata banchina XX Luglio, con gravi penalizzazioni per i viaggiatori». (r.m.)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.