Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 17 maggio 2011

Dissesto organizzativo - strutturale del porto di Milazzo. L'iniziativa del consigliere Carmelo Formica

                           AL SIG. SINDACO DELLA CITTA’ DI MILAZZO
OGGETTO:DISSESTO ORGANIZZATIVO –STRUTTURALE DEL PORTO
                                                    DI MILAZZO

                                                   VISTO
che la richiesta formulata all’AUTORITA’ PORTUALE DI MESSINA-MILAZZO
In data 23 marzo 2011 con pec(all’attenzione della dott.ssa Laura’)e, con ulteriore richiesta mediante raccomandata a.r. formulata  in data 08-04-2011 rimaste entrambi inevase nelle quali richiedevo informazioni riguardanti l’ambito portuale,

                                                         CONSIDERATO

Che ormai la citta’ di Milazzo e’ stata negli anni mortificata da un disinteresse da parte degli organi competenti, nella fattispecie AUTORITA’ PORTUALE (come ad esempio la recente inoperativita’ del molo Eolie per carente organizzazione)in quanto come ho evidenziato in una recente conferenza  l’esistenza stessa e’ fortemente dipesa dal movimento marittimo  che  ha contrubiuto con enormi capitali tradotte in tasse destinate allo stesso ente  e che da decenni la stessa citta’ di Milazzo sopporta  con decoro e dal quale non ha avuto i dovuti giovamenti per una crescita economico-turistica globale ma, a quanto pare di privati che stazionano nel sub-porticciolo  inutile per la collettivita’ e,  di impaccio alla navigazione per l’eccessiva congestione del porto nel periodo estivo di natanti  da diporto che non permettono le operazioni di manovra in piena sicurezza di aliscafi e navi  deputate al collegamento con le Eolie; considerato l’inutile incontro organizzato dall’Autorita’ Portuale il 14 aprile c.a.(dopo avere invitato soltanto alcune delle societa’ operanti nel porto) nella sala Rotonda in Milazzo nel quale veniva presentato un vecchio abbozzo del futuro, impropabile porto di Milazzo e dal quale si richiedevano pareri su come doveva essere progettato il porto .Alla realistica richiesta da parte  del sottoscritto di sapere lo stato di avanzamento degli atti del dragaggio propedeuticamente indispensabili per  iniziare ad instaurare un dialogo sulla sulla futuribilita’ del porto mi veniva data una risposta aleatoria.
 Considerato che la dott.ssa Laura’ davanti
Al sindaco ed ad rappresentanti  delle piu’ importanti societa’ del porto aveva preso formale impegno di organizzare un movimento crocieristico per la citta’ di Milazzo

                                                           CHIEDE
1)    REPORT DETTAGLIATO DEGLI ACCORDI DI MIAMI  2011PER IL CROCIERISMO A MILAZZO
2)COPIA DEGLI ATTI DI RICHIESTA DEL DRAGAGGIO DEL PORTO DI MILAZZO
3) ITER PROCEDURALE FATTO DALL’AUTORITA’ PORTUALE FINALIZZATO A QUESTO SCOPO.
4)  SE L’AMMINISTRAZIONE HA INVIATO, E  A CHE TITOLO RAPPRESENTARE              LA CITTA’ DI MILAZZO A MIAMI  PER LE RELATIVE ESIGENZE , QUINDI ,RELATIVE CONCLUSIONI.
5)DI SAPERE  STAZZA E PESCAGGIO MASSIMO DELLE NAVI CHE POSSONO ENTRARE NEL PORTO DI MILAZZO SAPENDO BENE CHE I CRITERI DI SICUREZZA SANCITI  DEVONO RISPETTARE I REQUISITI PER TUTTE LE NAVI , SIA CROCIERISTICHE, CHE MERCANTILI IN QUANTO LA SICUREZZA CHE SIANO DIECI O MILLE PERSONE E’  UGUALE.
6) DI FORNIRMI UN PACCHETTO PROGRAMMATICO,COMPETITIVO PER COSTI ,DI RICEVIMENTO TURISTICO DI MILAZZO E DI ESCURSIONI LIMITROFE  DA OFFRIRE AI VARI ARMATORI IN QUANTO C’E’ CHI E’ DISPOSTO AL TRANSFER GRATUITO PER CROCIERISTI QUALORA LE NAVI DOVESSERO VENIRE IN RADA.
Ritengo, infine, utile ricordare che questi punti saranno approfonditi ,in quanto
Il crocierismo a Milazzo sarebbe una grande opportunita’ di sviluppo economico –turistico ,forse l’unica decisiva per valorizzare la citta’ al grande flusso turistico,  considerando che Messina viaggia con un movimento crocieristico verso i 240 approdi l’anno previsti nel 2012 e che Milazzo non e’ stata minimamente degnata di una programmazione seria di approdi ,in quanto qelle rare navi che abbiamo visto e che vedremo non rappresentano un  inizio crocieristico ma solo una pura coincidenza voluta da tour-operator ,opportunita’ da condividere  con le isole Eolie vista la vicinanza ,  per fare conoscere ai turisti anche questo meraviglioso Patrimonio dell’Umanita’ definito dall’Unesco ed a tal proposito ricordo che il transfer da Messina verso le Eolie e’ molto piu’ dispendioso in termini di tempo e costi considerato l’esiguo orario di permanenza in porto di una nave ,quindi Milazzo sarebbe al centro di un crocevia turistico.
Mi riservo il diritto di promuovere azioni forti e decise nelle sedi piu’ opportune in sinergia anche con i sindaci delle isole eolie e, ovviamente con il sindaco della mia Citta’.
Milazzo lì 17-05.-11
                                                                            
                                                                                 Dott. Carmelo Formica
                                                                                  Consigliere comunale

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.