Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 28 settembre 2011

Istituzionalizzare, attraverso i distretti turistici, il tavolo di confronto pubblico privato sulle tematiche di sviluppo delle destinazioni turistiche micro insulari della Sicilia

Il forum delle isole minori della Sicilia, organizzato da sicilia travelnostop e tenutosi ieri presso la sede del Servizio Turistico Regionale, si conclude con una serie di spunti interessanti e con tanti buoni propositi, dichiara Christian Del Bono, presidente di federalberghi isole minori della Sicilia.
Di sicuro rilievo le affermazioni del direttore dell’Assessorato al Turismo, Marco Salermo, che senza mezzi termini individua nei distretti turistici lo strumento di programmazione e pianificazione dello sviluppo turistico in Sicilia. Si superino, pertanto, aggiunge Del Bono, gli ultimi vincoli di carattere politico e si dia il via all’attivazione della progettualità necessaria a sbloccare i fondi.
Di grande importanza, sottolinea Del Bono, anche l’apertura di Salerno sulla tassa di soggiorno che, nel caso delle isole minori, potrebbe trovare una sua diversa applicazione nella forma della tassa di sbarco.
“Marco Salerno, nell’invitare i direttori degli altri assessorati a partecipare al forum e nel ribadire l’intersettorialità del turismo ha dato ancora una volta prova di grande sensibilità istituzionale e di avere un’ampia e compiuta visione del fenomeno turistico che non prevede certo né una gestione a compartimenti stagni ne può essere trattato indipendentemente dal patrimonio culturale ed ambientale né tantomeno dal settore dei trasporti”.
Per non rendere vano un incontro, che ha avuto la capacità di mettere sul tappeto le problematiche e la forte volontà degli operatori insulari di assicurare uno sviluppo sostenibile alle piccole isole siciliane che vada oltre gli interessi di bottega e le visioni di breve periodo, diventa adesso necessario, prosegue Del Bono, avviare un reale processo di concertazione e di programmazione negoziata attraverso l’istituzione di un tavolo permanente di confronto tra pubblico e privato. Che ben venga, pertanto, conclude Del Bono, la proposta del Direttore Salerno di utilizzare il “distretto delle isole e degli arcipelaghi di Sicilia” quale strumento di sintesi tra pubblico e privato per la definizione delle politiche di sviluppo dei territori microinsulari.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.