Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 26 settembre 2014

QUEL MUSEO DEL CALCIO DEL RISTORANTE "A CANNATA" DI LINGUA SEMPRE PIU' RICCO DI CIMELI SPORTIVI

E’ oramai diventato un’appuntamento sacro per i tanti appassionati di calcio che arrivano nella verde isola di Salina, la visita al museo del calcio del ristorante “A Cannata” di Lingua. Nel salone interno è possibile ammirare già da qualche anno, l’idea nacque nel 2010, un insieme di autentiche reliquie calcistiche che il Patron Santino Ruggera è riuscito a mettere insieme grazie alla collaborazione di amici giornalisti, dirigenti, arbitri e calciatori. Dalle scarpette con cui Mumo Orsi segnò il gol nella finale del campionato del Mondo del ‘34 ai guantoni utilizzati dal grande Dino Zoff nella finale del mondiale spagnolo del 1982 fino ad arrivare alle maglie di miti come Pelè, Maradona, Rivera, Riva, Zidane, Sivori, Boniek, Paolo Rossi, Baresi, Buffon, Matthaus, Maldini, Zico. E quest’anno l’ esposizione si è arricchita di nuovi interessanti cimeli messi a disposizione dal dirigente Roberto Capuano (grande amico del divin codino Roberto Baggio), dall’ex arbitro Paolo Fabbricatore e dall’avvocato Giuseppe Cristiano , avvocato di fede bianconera che ha casa a Salina da tanti anni che ha messo a disposizione il gagliardetto della dolorosa finale dell’Heysel vinta dalla Juve contro il Liverpool autografato da Paolo Rossi
(da www.salinanews.it)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.